Coldiretti Calabria continua l’incontro con gli agricoltori: mercoledì 15 dicembre p.v. dalle 16:30 a Lamezia Terme – Sant’Eufemia in via M. D’Antona.

In un momento in cui si stanno delineando, a livello italiano ed europeo, le giuste condizioni per dare impulso a importanti attività di sviluppo del nostro Paese la Coldiretti incontra e si confronta con i soci. Mercoledì 15 dicembre p.v. dalle 16:30 è previsto l’incontro nella sede regionale dell’organizzazione agricola a Lamezia Terme – Sant’Eufemia in via M. D’Antona.

E’ un  programma è ricco e stimolante che sarà aperto dal direttore Interprovinciale di CZ-KR-VV Pietro Bozzo e vedrà gli esperti della Coldiretti (Salerno, Sessa, Gentile e Cipolla) illustrare e discutere su temi tecnici, fiscali, assicurativi, nuova PAC e sindacali che offrono diverse opportunità e che sono fondamentali per la vita delle imprese agricole ed agroalimentari.

E’ stato un calendario intenso che proseguirà – afferma Franco Aceto presidente di Coldiretti Calabria – un laboratorio di idee con attività e progetti ad hoc per agganciare la ripresa, sviluppare tutte le potenzialità, conservare il dinamismo e aumentare l’occupazione e il ricambio generazionale di un settore fondamentale per la nostra regione. Il futuro del settore agricolo e la centralità che continuerà a rivestire nei prossimi anni – ha proseguito – non può prescindere, visto anche l’ampio interesse, dal fondamentale contributo e confronto con gli agricoltori, frutto della fitta rete tessuta negli anni dalla nostra Organizzazione, con l’obiettivo di supportare le imprese con la massima professionalità, in ogni comparto produttivo della nostra economia agricola e agroalimentare”.

Ormai – commenta Coldiretti – è graduale e intenso il passaggio da un approccio produttivistico ad uno multifunzionale. Nel primo vengono promossi produttività, specializzazione e standardizzazione, nel secondo l’interazione tra agricoltura e territorio diventa centrale, non solo perché tale legame consente di uscire dalla visione del prodotto agricolo come commodity, favorendo così modelli competitivi che sfuggono alle economie di scala, ma anche perché l’interazione tra agricoltore e territorio può restituire servizi sociali, ambientali e paesaggistici di valenza collettiva. L’incontro, che sarà concluso da Enrico Parisi Delegato Regionale di Giovani Impresa Coldiretti, nel rispetto delle regole Covid, sarà in presenza, ma è prevista anche la diretta streaming online, prenotandosi all’indirizzo: fiscale.calabria@coldiretti.it

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail