Al Sistema Bibliotecario Vibonese “Andiamo #DIRITTIalleStorie” per la Settimana Nazionale Nati per Leggere.

Una settimana di parole, immagini ed emozioni, per promuovere l’importanza della lettura in famiglia sin dalla più tenera età.

Dal 13 al 21 novembre 2021 torna la Settimana nazionale Nati per Leggere, istituita nel 2014 per promuovere il diritto alle storie delle bambine e dei bambini. Un periodo non casuale visto che tocca il 20 novembre, la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Il messaggio universale è che ognuno ha il diritto di essere protetto, non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dallo svantaggio socio-culturale e dalla povertà educativa. Le storie, con le loro parole e immagini, sono fonte inesauribile di stimoli che, se offerti precocemente e con continuità, incidono in modo positivo sulla crescita, diventando quel diritto che il Sistema Bibliotecario Vibonese (SBV) si impegna ogni giorno a garantire. Il Polo culturale vibonese, ente riconosciuto quale promotore della lettura nella Prima infanzia, è infatti da sempre molto attento alle esigenze e alla crescita intellettiva e relazionale dei più piccoli, come dimostra la ricchissima offerta di progetti e attività proposte con continuità nel corso degli anni: letture ad alta voce, incontri con autori, laboratori; e poi, non da ultimo, il progetto Tutti uguali, tutti diversi con la lettura, vincitore del Bando “LEGGIMI 0-6” promosso dal Cepell, che ha consentito al SBV di realizzare iniziative fondamentali di educazione alla lettura e lotta alla povertà educativa nella provincia di Vibo Valentia: basti pensare che, in poco più di un anno grazie al suddetto progetto sono stati creati 48 Punti Lettura – dotati di 40 albi illustrati di qualità e arredi – negli studi pediatrici, nelle biblioteche e nelle scuole dell’infanzia della provincia, donati 3 libri ad ognuno dei 1000 “nuovi nati” dell’ospedale Jazzolino, attivati corsi di alta formazione per educatori ed insegnanti, promossi incontri informativi per genitori e futuri genitori circa i benefici della lettura sin dalla più tenera età.

GLI APPUNTAMENTI:   

Anche per il 2021 il SBV aderisce alla Settimana Nazionale Nati per Leggere con un programma ricco di incontri gratuiti rivolti ai più piccoli, ai loro genitori e a chiunque sia interessato; sette giorni di eventi ed iniziative concepite per promuovere, come recita la Mission di Nati per Leggere, la lettura in famiglia sin dalla nascita, perché leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta.  

Di seguito il programma completo:

– Mercoledì 17 novembre, ore 17.00

 “Mamma Lingua. Storie per tutti, nessuno escluso”

 Letture in lingua cinese, francese, inglese, polacca.

– Giovedì 18 novembre, ore 17.00

“Una storia tutta per me”

Letture “a bassa voce” per bambini da 0 a 6 anni a cura delle volontarie di Nati per Leggere Vibo Valentia.

– Sabato 20 novembre, ore 17.00

“Libri, bambini, famiglie, parole”

Presentazione del Programma Nati per Leggere

Incontro rivolto a genitori, futuri genitori e adulti interessati.

Per l’intera settimana, inoltre, tutti i bambini da 0 a 2 anni che si recheranno al SBV riceveranno in dono una borsina con tre libri della bibliografia Nati per Leggere.

Tutti gli incontri sono a numero programmato e si svolgeranno a Palazzo Santa Chiara nel pieno rispetto delle normative anti – Covid; per ogni appuntamento in programma è necessaria la presenza di un adulto accompagnatore in possesso di Green Pass.

Info e prenotazioni: 0963 547557 – sbvibonese.eventi@gmail.com

Che cos’è Nati per Leggere?

E’ un programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare, promosso dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal CSB Centro per la Salute del Bambino Onlus.

Il programma è attivo su tutto il territorio nazionale con circa 800 progetti locali che coinvolgono più di 2000 comuni italiani. I progetti locali sono promossi da bibliotecari, pediatri, educatori, enti pubblici, associazioni culturali e di volontariato.

Dal 1999, Nati per Leggere ha l’obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, perché leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta.

Durante la Settimana NpL i presidi regionali e locali Nati per Leggere sono invitati a organizzare momenti di letture e condivisione con i bambini e le famiglie, affinché il diritto alle storie sia garantito in primo luogo tra le mura domestiche. Biblioteche, ambulatori, Punti Lettura, nidi e scuole dell’infanzia saranno “animati” dalle voci dei lettori volontari e dalle pagine dei libri.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail