LifestyleNutritionTurismoTurismoUltime Notizie

PRESENTATO IN CITTADELLA IL PREMIO VERGA, 64 LE AZIENDE CHE SI CONTENDERANNO IL TITOLO DI MIGLIOR OLIO EVO DEL BACINO DEL MEDITERRANEO

Presentato oggi nella sala oro della Cittadella il Premio Verga, nato nel comune di Cotronei per la valorizzazione e promozione delle aziende olearie, con il patrocinio istituzionale gratuito della Regione Calabria, con la collaborazione del Consorzio di Tutela e Valorizzazione Olio di Calabria Igp, del Gal Kroton, dell’Associazione produttori Olio Evo Pennulara e dell’Ati Kroton Bio Calabria.

La Giuria è formata da 12 esperti del settore, guidati da Carmelo Orlando. Le categorie da valutare sono: fruttato leggero, fruttato medio, fruttato intenso, Dop, bio, Igp, packaging.

A presentare il premio, che si terrà il 18 e il 19 maggio nel palazzo dei Verga a Cotronei, gli assessori regionali con delega all’agricoltura e alle risorse umane, il sindaco di Cotronei Antonio Ammirati e il vicesindaco, con delega all’agricoltura, Pier Luigi Benincasa.

“Un premio che ci riporta indietro nel tempo alle nostre tradizioni, facendoci capire quanto sia stato importante l’ulivo e l’olio per la crescita di questa nostra regione. Un albero – ha affermato l’assessore regionale all’agricoltura – che noi dovremmo venerare come sacro e questo premio ce lo ricorda. E poi innovazione nella ricerca della qualità in una regione che potrebbe ritrovare il proprio ascensore sociale nell’olio e nell’ulivo anche in questo secolo, valorizzando le produzioni e avendo come unica ambizione la qualità. Quattro le parole chiave per il comparto – ha proseguito l’assessore – innovazione nell’approccio tecnologico e scientifico, formazione che deve essere continua, cooperazione perché solo così possiamo diventare più forti e promozione, proponendoci in maniera diversa, più veritiera con la consapevolezza delle grandi potenzialità. La Calabria attraverso le proprie colture agroalimentari vuole avere un’occasione di riscatto. Il Premio Verga è aperto non solo alle altre regioni ma anche alle altre sponde del Mediterraneo. La Calabria per la sua posizione geopolitica può di fatto essere l’hub del Mediterraneo e, attraverso l’ulivo, si può guardare con attenzione alle altre aree non europee”.

“Con questo premio che ha una sua storia si mettono a confronto le qualità di tanti oli non solo regionali con l’obiettivo di migliorare. Un territorio – ha affermato l’assessore alle risorse umane – vocato e che io conosco molto bene. In più la persona a cui è intitolato il premio è un parante della mia famiglia e per questo sono molto onorato”.

“Ripartiamo – hanno affermato il sindaco e il vicesindaco di Cotronei – dopo una pausa di qualche anno, legata soprattutto ai problemi della pandemia. Lo facciamo alla grande con questa che sarà l’VIII edizione di un Premio molto curato e la partecipazione di 64 aziende, provenienti da Calabria, Campania, Sicilia, Puglia e Sardegna. Il Premio Verga è importante per il territorio, per l’agricoltura, per quello che è il valore dell’olio nella nostra tradizione. Lo incastoniamo in quello che è una bellissima cornice, che poi dà anche il nome al Premio, il Palazzo nobiliare dei Verga. Nelle due giornate dell’evento avremo con noi il conduttore di Linea verde Peppone Calabrese. Chiuderemo domenica con una giornata di convegno sull’olio d’oliva, su quelle che sono le tradizioni e l’importanza dell’olivicoltura del nostro territorio e con la premiazione delle aziende che avranno presentato il miglior prodotto”.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail