La Direttrice del Museo dei Brettii e degli Enotri, Marilena Cerzoso, nominata Presidente dell’Accademia di belle arti di Reggio Calabria. Le congratulazioni del Sindaco Franz Caruso

La Direttrice del Museo dei Brettii e degli Enotri, Marilena Cerzoso, è stata nominata Presidente dell’Accademia di belle arti di Reggio Calabria. Il decreto di nomina porta la firma del Ministro dell’Università e della ricerca, Maria Cristina Mezza. La nomina è avvenuta dopo la pubblicazione di un avviso al quale la direttrice del Museo dei Brettii e degli Enotri ha partecipato. A seguito di questa procedura, il Consiglio accademico dell’Accademia di belle arti di Reggio Calabria ha comunicato al Ministero una terna di nomi dalla quale è poi scaturita la nomina di Marilena Cerzoso che resterà in carica per un triennio e che subentra alla dimissionaria Francesca Maria Morabito.

Compiacimento e soddisfazione per la nomina di Marilena Cerzoso sono stati espressi dal Sindaco Franz Caruso. “La nomina della dottoressa Cerzoso, brava e capacissima direttrice del Museo dei Brettii e degli Enotri – ha affermato Franz Caruso – ci inorgoglisce, come riempie d’orgoglio la famiglia del Comune di Cosenza che vede premiati l’impegno e gli sforzi di una funzionaria che ha profuso ogni energia per innovare profondamente la struttura museale della quale ha la responsabilità. A questa sua importante funzione si aggiunge ora la prestigiosa nomina a Presidente dell’Accademia di belle arti di Reggio Calabria, istituzione culturale alla quale Marilena Cerzoso saprà apportare il suo bagaglio di conoscenze e di esperienza. Sono molto felice – ha aggiunto il Sindaco Franz Caruso – che i due incarichi siano compatibili, in quanto il prezioso lavoro portato avanti in questi anni al Museo dei Brettii e degli Enotri dalla sua direttrice e che si è estrinsecato in una miriade di attività, va continuato e consolidato. Grazie all’impulso fondamentale che a queste attività ha dato Marilena Cerzoso si è potuta concretizzare – ha aggiunto il Sindaco Franz Caruso – una costante interazione del Museo con il territorio e la nostra comunità che ha condotto alla realizzazione di mostre, convegni, concerti, presentazioni di libri ed iniziative progettuali condivise con altre istituzioni culturali, pubbliche e private, cui si sono sommati l’ampliamento degli spazi espositivi e l’acquisizione di nuovi reperti archeologici, con un accrescimento costante dell’offerta culturale. Ecco perché, mentre auguriamo buon lavoro a Marilena Cerzoso per il nuovo incarico, la esortiamo a proseguire nel solco già tracciato per continuare a rendere il Museo dei Brettii una vera eccellenza”.Autore: Giuseppe Di Donna

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail