La “Rotta di Enea” che prevede la tappa “Crotone – Hera Lacinia” riconosciuto Itinerario turistico – culturale sostenuto dal Consiglio d’Europa

Accogliamo con grande soddisfazione la notizia del riconoscimento ufficiale da parte dell’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali della “Rotta di Enea” avvenuta lo scorso 26 gennaio.

Un risultato prestigioso ed importante dal punto di vista turistico e culturale per la città di Crotone

La “Rotta di Enea”, l’itinerario turistico – culturale che ripercorre il mitico viaggio dell’eroe virgiliano, infatti, comprende anche il nostro territorio.

Abbiamo creduto da subito in questo progetto, anche su impulso della consigliera Chiara Capparelli che ringrazio, aderendo immediatamente come amministrazione e seguendo, passo dopo passo, l’evolversi della situazione che si è consolidata con l’inserimento della “Rotta di Enea” tra gli itinerari culturali sostenuti dal Consiglio d’Europa.

Crotone si inserisce nei grandi percorsi che sono proposti, un esempio per tutti è lo storico “Cammino di Santiago”, ed è un viatico fondamentale per la promozione della cultura, della storia, del patrimonio archeologico della nostra città e del nostro territorio.

La città di Crotone nei prossimi mesi sarà teatro di incontro con i vari attori del percorso per valorizzare e promuovere il riconoscimento.

La “Rotta di Enea” attraversa cinque paesi mediterranei (Turchia, Grecia, Albania, Tunisia e Italia) e prevede 21 tappe, tra cui “Crotone – Hera Lacinia”

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail