Visita del Comandante della Legione Carabinieri Calabria al Comando Provinciale di Crotone.

Alle 10.30 di ieri, il Comandante della Legione Carabinieri Calabria, Generale di Brigata Pietro Francesco SALSANO, si è recato in visita presso la Caserma del Comando Provinciale Carabinieri di Crotone, ove ad attenderlo ha trovato gli Ufficiali e i militari della sede, nonché una rappresentanza dei Carabinieri in congedo iscritti all’Associazione Nazionale, del personale effettivo alle Compagnie Carabinieri di Cirò Marina (KR), Petilia Policastro (KR) e alle 21 Stazioni Carabinieri ubicate nell’intera Provincia.

L’Ufficiale Generale ha subito incontrato tutti i militari e, prima di porgere loro i propri auguri sia di un sereno Natale che di un nuovo anno operativamente proficuo, ha rammentato la recente scomparsa del Colonnello Gabriele MAMBOR, avvenuta il 22 ottobre u.s. durante una sfortunata immersione pomeridiana nelle acque antistanti questo Cimitero Comunale, elogiando lo sforzo di tutti nell’aver comunque portato avanti quotidianamente il Servizio d’Istituto, nonostante il dolore per il tragico evento, non mancando, altresì, di soffermarsi sui valori insiti negli appartenenti all’Arma dei Carabinieri e sull’importanza della vicinanza, soprattutto in questo periodo di feste, falcidiato dai nefasti effetti socio – economici del conflitto Russo – Ucraino e dei forti rincari tanto delle materie prime quanto dell’energia, sia alla popolazione della Provincia che ai familiari di ognuno dei presenti, quindi rammentando, anche in tal senso, la funzione sociale dell’Arma dei Carabinieri nei confronti delle varie cittadinanze, le cui aspettative nel senso permangono molto elevate.

Prima di lasciare la Provincia di Crotone, al culmine della visita, il Comandante Legionale si è trattenuto con gli Ufficiali del Comando Provinciale per impartire le proprie direttive operative per il nuovo anno, ancora una volta improntate alla massima prossimità verso il cittadino e alla sempre più marcata lotta a ogni illecito sia penale che amministrativo, anche commesso nel più importante e complesso alveo della Criminalità Organizzata, al cui contrasto saranno dedicate le migliori risorse umane e tecnologiche.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail