Celebrazione del ‘’Giorno del Ricordo’’ a Isola di Capo Rizzuto alla Presenza delle Autorità Civili e Militari.

Così come in tutta Italia anche il circolo cittadino di Fratelli d’Italia Isola Le Castella, oggi 10 febbraio ha celebrato  il ‘’Giorno del Ricordo’’, ricorrenza istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92, con l’obiettivo di “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra uccisi dai partigiani titini”.
Nonostante nei giorni scorsi era stata presentata all’Amministrazione Comunale una richiesta per l’intitolazione di una via/piazza antistante una scuola di Isola di Capo Rizzuto, il circolo ha ritenuto di onorare ulteriormente le vittime delle foibe depositando una Corona di alloro al Monumento dei Caduti.
Alla celebrazione hanno preso parte il  Presidente Provinciale di Fratelli d’Italia Avv. Michele De Simone, il Vice Sindaco di Isola di Capo Rizzuto, le forze Armate e la Polizia Municipale. Non è mancato l’intervento  significativo del Cavaliere e Presidente Onorario di Fratelli d’Italia Isola/Le Castella Salvatore Perrone, che ha colto l’occasione per sottolineare la coltre di silenzio che per oltre 60 ha coperto questo genocidio, l’indifferenza dei libri di storia rispetto all’argomento. Con questa celebrazione, continua il Maresciallo Perrone, “si vuole mettere a conoscenza della società e, soprattutto, dei più giovani che non esistono morti di serie a o morti di serie B e bisogna avere il coraggio e la determinazione di ricordare questo giorno, perché quando è finito il coraggio è finito l’uomo”.

Parole queste che ci spingono a riflettere su quanto importante sia ricordare e tramandare il ricordo di una tragedia del genere alle generazioni future; per non dimenticare.

Circolo Fratelli d’Italia
Isola/Le Castella

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail