CROTONE COMPLESSO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO PER MAFIA: DENUNCE DELLA POLIZIA PER FURTO DI ENERGIA ELETTRICA

Nei giorni scorsi, personale della locale Divisione PASI – Squadra Amministrativa, unitamente a personale della società E-Distrubuzione s.p.a., ha effettuato alcuni controlli finalizzati alla verifica del corretto allaccio alla rete elettrica nei confronti non solo di abitazioni private ma anche di esercizi commerciali insistenti in questo centro.

Nello specifico, tra gli altri, è stato effettuato un controllo ad un esercizio di ristorazione a Crotone e ad alcune civili abitazioni insistenti, nel medesimo complesso di edifici, regolarmente abitate.

Giova precisare che il complesso di edifici, da accertamenti effettuati, è risultato essere interamente oggetto di sequestro da parte delle Autorità Giudiziaria nell’ambito di un noto processo di mafia e, pertanto, al momento del controllo risultato sottoposto ad amministrazione giudiziale benché l’attività di ristorazione venisse svolta all’interno del complesso con apposito contratto.

Nella circostanza, nel corso delle verifiche tecniche effettuate si accertava la cessazione nel 2021 di una fornitura di energia elettrica ed un’attuale erogazione abusiva in quanto a seguito del precedente distacco veniva effettuata la forzatura di una cabinetta poco distante, nella quale risultava evidente la connessione dei cavi elettrici, per la sottrazione furtiva dell’energia elettrica.

Al termine del controllo, pertanto, si provvedeva a deferire all’A.G. i titolari delle attività predette per il reato di furto di energia elettrica in concorso tra loro poiché tutti, indistintamente, fruivano dei benefici dell’allaccio abusivo.

I controlli amministrativi già in atto da tempo proseguiranno e saranno ulteriormente intensificati in questo periodo, su indicazione del Questore di Crotone, anche nei confronti di altre attività commerciali.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail