“Ed è subito commedia”, la nuova commedia romantica girata nella città di Crotone.

Una commedia brillante e romantica girata a Crotone

“Ed è subito commedia”, il film che il giovane ma già affermato registra Brando Improta sta girando in città è stato presentato alla Casa della Cultura

Con il regista era presente l’assessore alla Cultura Rachele Via.

Il film prodotto dall’associazione Volumineide vedrà all’opera un cast d’eccezione in una storia dai forti contenuti d’attualità

Il regista, classe 1990, con alle spalle una lunga esperienza tra web e set cinematografici, dopo aver diretto i lungometraggi Tra le righe (disponibile su Amazon Prime Video), Weekend per due (con delitto), di prossima uscita, e la web serie musicale Serenè, torna a lavoro con una nuova sceneggiatura originale in bilico tra commedia all’italiana e rom com d’impostazione americana.

“È una storia divertente e romantica, ma con agganci all’attualità e un pizzico di amarezza, I protagonisti della storia sono Giada e Marco, che si rincontrano dopo vent’anni a Crotone, dove lei gestisce un bar e lui fa il liutaio. Da bambini erano molto amici, poi si erano persi di vista, e nel ritrovarsi adulti affronteranno anche i problemi emersi nel crescere” racconta il regista Brando Improta

Nel ruolo principale Alessandra Scarci, attrice emergente ma dall’importante curriculum cinematografico, che va da Paolo Sorrentino ad Abel Ferrara: “Non potevo trovare un’attrice migliore di Alessandra per la parte. Ne copre ogni sfumatura con estrema naturalezza e ha una carica di energia contagiosa che aggiunge ad ogni singola battuta. Penso che insieme formeremo un bel duo”. Al suo fianco infatti lo stesso Improta nei panni di Marco, e in partecipazione straordinaria: Veronica Maya, nella parte di Fabiola, una fioraia con il quale il protagonista si confida quotidianamente” ha aggiunto il regista.

Tra gli interpreti inoltre anche Alessandra De Rosario, Giosiano Felago, Alberto Vito, Luigi Sgrizzi, Andrea Manzillo, Alessandro Piemontese, Dacia D’Acunto, Angelo Colosimo e Roberta Caruso. Una piccola introduzione alla storia sarà affidata allo sceneggiatore e regista Enrico Vanzina.

“La volontà”, rivela il regista, “sarebbe quella di creare una storia che possa far ridere e divertire ma anche riflettere. Ci sono molti richiami all’attualità, con argomenti probabilmente ancora mai affrontati dal nostro cinema. I problemi dei due protagonisti sono quelli che li legheranno l’uno all’altro precipitandoli in situazioni bizzarre ma anche molto umane e realistiche”.

Il film si avvale inoltre di una colonna sonora composta da numerosi cantautori, divisa tra pezzi strumentali e brani che saranno in alcuni casi cantati in scena rendendo l’incedere della storia anche molto musicale. Tra i vari artisti che hanno partecipato: Francesco Lettieri, Giuseppe Spinelli, la pianista Tatiana Pavlova, Michela Tempesta, Alessandro Freschi, Federica Vezzo (in arte Federa) e Amalinze. La supervisione musicale è ad opera di Carlo De Rosa.

La sceneggiatura è stata scritta da Improta con la collaborazione di Lorenzo Barolo e Beatrice Buticchi.

“Siamo lieti di ospitare questa nuova ed importante produzione cinematografica. Crotone si sta rivelando un set ideale. Il fatto che molte produzioni scelgano la nostra città per la realizzazione di film o documentari che stanno riscuotendo grande successo a livello nazionale è significativo e rappresenta anche un importante ritorno di immagine” ha detto l’assessore Via

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail