Il 4 agosto musica e divertimento con la Notte bianca calabrese a Rocca di Neto.

Il Comune di Rocca di Neto, in collaborazione con la Proloco Neaithos  di Rocca di Neto, Calabria Sona e con tutte le attività commerciali del territorio presenta la 1° Notte Bianca Calabrese, evento il programma il prossimo 4 agosto, che vuole avvicinare specialmente i giovani verso la musica di artisti calabresi, l’artigianato, l’enogastronomia e la scoperta di luoghi del territorio che anche i nostri ragazzi non conoscono.   
Un evento in grado di portare intrattenimento nell’estate rocchitana e far conoscere grandi artisti di casa nostra al grande pubblico. Una prima grande ‘Notte bianca’ sul centralissimo Viale Aldo Moro e al Parco Giochi Comunale, già luogo di incontro dei giovani, ma che si trasformerà nel cuore pulsante della movida di questo appuntamento. 

L’appuntamento più atteso e di richiamo sicuramente sarà quello con i concerti dei tre giovani artisti calabresi Fabio Curto, Freelove e Gli Anni Veloci che giocano in casa. Ci sarà spazio anche per altri momenti musicali organizzati dai locali del luogo e per la grande gastronomia locale, i vini del territorio e l’artigianato locale.  Nel pomeriggio verrà organizzata in collaborazione con la Pro Loco un momento di trekking urbano per le vie del borgo e dei dintorni per scoprire luoghi a volte sconosciuti agli abitanti stessi. Dalle 22 concerti e degustazioni di prodotti locali con la partecipazione delle attività del luogo per finire, alle 01.30 di notte, con una grande spaghettata a base di prodotti tipici locali. L’evento si inserisce nei progetti finanziati dalla legge 13/85 dell’Assessorato al Turismo della Regione Calabria – Calabria Straordinaria.

FABIO CURTO: Fabio Curto è un cantautore polistrumentista nato ad Acri (Cs). Vincitore assoluto di MUSICULTURA 2020, è stato conosciuto dal grande pubblico nel 2015 grazie alla vittoria del talent show “THE VOICE OF ITALY” di Rai 2  che ne ha messo in risalto la voce particolarmente intensa e la capacità di creare un forte legame emotivo con gli ascoltatori, anche accompagnato unicamente dalla chitarra. L’attività musicale di Fabio è molto varia e particolare: inizia a comporre già 12 anni e fonda diverse band dal sound originale come L’Etandonné (genere rock italiano) e La Van Guardia, quintetto acustico che sposa lo swing, la rumba e la tradizione Gypsi dei Balcani. Dopo il conseguimento della laurea in Scienze Politiche presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna decide di intraprendere l’arte di strada viaggiando in gran parte d’Europa, dove si esibisce sia da solo che accompagnato da una band. Successivamente alla vittoria del Talent pubblica un Ep con Universal nel quale sono contenuti i brani eseguiti durante il programma, con l’aggiunta di altri tre originali. Nel 2017 – dopo due anni di attività live – Fabio esce con un nuovo singolo “Via da qua” in collaborazione con “Marasco Comunicazione”, brano che conquista l’interesse di molti intenditori del settore. L’anno seguente firma un contratto discografico con l’etichetta Fonoprint con la quale pubblica l’album “Rive, volume 1”. Quest’ultimo progetto è stato ben accolto dalla critica grazie al suo sound internazionale e lo stile particolare definito poi “DARK BLUES”. Nell’album sono contenuti i singoli “Mi sento in orbita”, “Neve al sole”, “Only you”e “Domenica”. Il talento di Fabio arriva anche oltreoceano: suona al “Pizza Fest Toronto 2018” (Canada) ed è invitato al “ITALIAN NATIONAL BALL 2018” (Australia) in occasione del cinquantennale della manifestazione – dove si esibisce dinnanzi alle autorità e all’Ambasciata Italiana, suscitando anche lì un grande interesse – inoltre ha recentemente suonato come artista principale alla “Carlton Italian Festa 2018” di Melbourne. In aggiunta, è stato chiamato come ospite allo Slaviansky Bazar in Bielorussia insieme a Savage, Riccardo Fogli, Pupo e altri artisti internazionali. Su suolo nazionale è stato scelto come cantante Italiano per lo spettacolo sinfonico “best of Sanremo” al Teatro del Cremlino, accompagnato dalla orchestra filarmonica di Mosca. Tra i riconoscimenti più importanti il “Premio Mia Martini Giovani”, “Premio Stella del Sud” (sezione musica e social) e il “Premio Letterario Nazionale Vincenzo Padula”.

FREELOVE band:  Dalla passione innata per la musica di Michele Mirabelli, Anna Francesca Ripoli e Domenico Sposato, nascono ufficialmente nel gennaio 2011 i Free Love. Le loro voci si fondono in una, con miscele di rock, blues e pop-lirico, ed è tramite lo studio, l’amicizia che li unisce e la passione che li accomuna, che i tre prendono consapevolezza dell’alchimia che esiste tra le loro voci. I tre cantanti, individualmente, entrano a far parte del mondo della musica sin da piccoli, ma il loro incontro rappresenta la consacrazione delle rispettive carriere artistiche. I Free Love vantano partecipazioni a svariati concorsi e festival nazionali, piazzandosi sempre nei primi posti. Iniziano già dai primi anni a creare brani inediti sperimentando sonorità diverse dando vita a vari tour e ad ospitate televisive e partecipano come ospiti a vari concerti di artisti del panorama nazionale come ad esempio Anna Tatangelo, Il Cile, Ivana Spagna. Il loro sound è pop, latin, ballad…un’esplosione di freschezza e divertimento!

GLI ANNI VELOCI: Giovani del territorio del crotonese con la passione per i cantautori italiani. Nascono tra il 2016e il 2017 grazie all’incontro con lo scrittore Carmine Abate. Il nome della band deriva infatti dal libro “Gli anni Veloci “, di Carmine Abate, il quale scrive: “le parole di Lucio Battisti e Rino Gaetano per cantare un amore che corre veloce”. Molto attivi nei locali della zona stanno man mano componendo i loro brani originali per raccontare in musica la loro terra!

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail