Il campionato Master della Corricastrovillari inizia alla femminile

La prima prova del campionato CDS master Fidal Calabria è iniziato con una serie di successi al femminile per la Corricastrovillari, detentrice del titolo 2022, che vince la gara con Francesca Paone e Rosy Ciccone (seconda classificata) in piena ripresa. Al terzo posto Eugenia Strano della Hobby Marathon CZ che interrompe la serie in giallo-blu del quarto posto di Faustina Bianco, del sesto di Raffaella Altomare e dal settimo di Scopacasa. Al quinto Maria Carmela Nardo della Kos running. Insieme al podio di categoria di Mimma Viscomi si completa il successo della squadra femminile della Corricastrovillari che ha visto 5 atlete nei primi 7 posti.

Già a Reggio Calabria, nella giornata di sabato, si è iniziato all’insegna del rosa con i due successi di Anastasia Gattabria che vince le prove del giavellotto e della corsa ad ostacoli, dando segnali importanti sulla sua capacità di avere successo nelle prove multiple.

Tornando alla gara di Lamezia, vinta dalla Poliporto Soverato del presidente Ettore Soluri con il forte atleta Andrea D’Ambrosi, che si è imposto su Federico Denisi della Podisitica Messina e su Antonino Maggisano della Libertas Lamezia, la maschile della Corricastrovillari si è ben difesa, considerata la mancanza dei suoi forti atleti impegnati in Puglia sulla 10,000 in pista (fase regionale del campionato nazionale) Mimmo Ricatti, Michele Spingola e Sergio De Giorgio e con Ahmed Semmah “in panchina” per un piccolo infortunio.

Comunque, la squadra maschile ha onorato il suo titolo di campione Master 2022 con Luigi Scigliano, Flavio Beltrano, Michael Pollina, Raffaele Lagani, Ermiro De Rose, Giuseppe Mancuso, Daniele Cirigliano, Franco Perticaro, Marco Bellino, Massimo Nunnari e Franco Granieri.

Sempre a Lamezia Terme, si sono tenute le gare promozionali Young con i Beltrano (Gaetano e Aurora) Manzo (Lucrezia Ginevra) e Liam Gidari: tutti sul podio.

A Mestre, dopo 116km e 14 ore di corsa, l’ultramatoneta Mimma Caramia ha dovuto abbandonare, in piena notte, causa l’intenso freddo che non le permetteva di riscaldarsi neanche sotto le tende e le cure dell’assistenza della Protezione Civile. Nonostante ciò, abbiamo sentito Mimma che è ancor più determinata a riprovarci .

Tante gare, tanti successi in giro per l’Italia per una squadra sempre più completa ed in evoluzione come la CorriCastrovillari.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail