PoliticaUltime Notizie

VIDEO – San Giovanni in Fiore, conclusa la prima Assemblea regionale dell’Anci Calabria

Per il prossimo venerdì 19 luglio è convocato il Consiglio dell’Anci Calabria, nella sede regionale di Lamezia Terme, al fine di formulare delle proposte unitarie sull’autonomia differenziata. È quanto ha stabilito il Consiglio della stessa Anci Calabria al termine della prima Assemblea regionale dei sindaci calabresi, svoltasi il 10 e l’11 luglio a San Giovanni in Fiore, nel Centro di canottaggio di Lorica in riva al lago Arvo, attrezzato anche per i grandi eventi. Il Consiglio ha conferito mandato alla presidente dell’Anci Calabria, Rosaria Succurro, di interloquire con ogni componente dello stesso organo, in vista della riunione del prossimo 19 luglio e in modo da trovare una posizione il più possibile unitaria riguardo alla legge sull’autonomia differenziata.

Nel complesso, alla prima Assemblea regionale dell’Anci Calabria hanno partecipato 296 sindaci e si sono tenute nove tavole rotonde con osservazioni, testimonianze di buone pratiche amministrative e proposte su diversi argomenti: transizione digitale e prevenzione dei crimini informatici; efficientamento energetico; politiche sociali; ambiente e risorse idriche; autonomia differenziata; unione, fusione e scioglimento dei Comuni; valorizzazione e potenziamento delle risorse umane negli enti locali; sport come strumento di tutela della salute; agricoltura, commercio, turismo e peculiarità dei borghi.

Nella giornata dell’11 luglio, oltre ai diversi sindaci, hanno fornito contributi specifici: Paolo Zangrillo, ministro per la Pubblica amministrazione, intervenuto da remoto sul potenziamento degli organici del personale degli enti locali; il senatore Francesco Silvestro, presidente della Commissione bicamerale per le questioni regionali, che ha trattato in profondità il tema dell’autonomia differenziata; il senatore Mario Occhiuto, segretario della VII Commissione di Palazzo Madama; Gianluca Gallo, assessore all’Agricoltura della Regione Calabria; Pierluigi Caputo, vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria; la sindaca Donatella Deposito in rappresentanza dell’Uncem Calabria; Fulvia Caligiuri, commissaria dell’Arsac; i giuristi Oreste Morcavallo e Pietro Manna; il docente universitario Luigino Sergio; Antonello Graziano, vicepresidente nazionale di Federsanità, e Giuseppe Varacalli, presidente di Federsanità-Anci Calabria.

Alla fine, Rosaria Succurro, presidente dell’Anci Calabria, ha ringraziato tutti i sindaci per il loro lavoro quotidiano, i relatori e i vari rappresentanti istituzionali presenti. «Sono state due giornate – ha detto Succurro – intense e straordinarie, con contenuti di elevata qualità, la condivisione di buone pratiche amministrative e tante necessità espresse, tra gli altri dai sindaci di Catanzaro, Nicola Fiorita, e di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, che non hanno fatto mancare il loro apporto costruttivo. L’Anci, ribadisco, è la casa di tutti e continuerà a dare risposte ai territori. Prima della prossima Assemblea, che si terrà in altra sede, lavoreremo con ulteriore spinta sugli argomenti già trattati e su altri, sempre convinti che i sindaci siano i primi riferimenti delle comunità locali, di cui rappresentano i bisogni e le istanze».

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail