ISTRUZIONE, LA REGIONE STANZIA 2 MLN PER LE FONDAZIONI ITS CALABRESI. PRINCI: “UN FORTE IMPULSO ALLA FORMAZIONE IN CHIAVE OCCUPAZIONALE”

Un impulso da 2 milioni di euro è quello che la Regione ha destinato alle Fondazioni ITS del territorio calabrese per rispondere alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche, incentivando al contempo formazione e possibilità occupazionali per i giovani. Una fucina di futuri lavoratori altamente specializzati.

Sono 8 le Fondazioni degli Istituti Tecnici Superiori della Calabria che rappresentano quel segmento di formazione terziaria non-universitaria i cui presidenti sono stati quest’oggi invitati e ricevuti dal Vicepresidente della Giunta, Giusi Princi, ad una riunione tecnico-operativa a cui hanno preso parte anche il Direttore generale ed il Dirigente del settore Istruzione.

L’incontro è stato arricchito dal prezioso contributo del Vicepresidente nazionale della Rete Fondazioni – ITS, Alessandro Mele, con cui sono state gettate le basi per potenziare maggiormente le aree tecnologiche e produttive applicate agli ambiti professionali calabresi: dalla mobilità al turismo, dall’energia alla comunicazione, sino al made in Calabria in tutte le sue forme (meccanica, elettronica, agricoltura, servizi alle imprese, nuove tecnologie).

L’obiettivo prioritario che il tavolo in Cittadella si è dato è far conoscere meglio queste realtà alle famiglie e, soprattutto, agli studenti quale opportunità strategica di connessione tra le politiche di istruzione, formazione e lavoro, con quelle industriali.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail