MACFRUT RIMINI, 21 GLI OPERATORI CALABRESI PRESENTI. RICONOSCIMENTO IGP PER IL FINOCCHIO DI ISOLA CAPO RIZZUTO.

I prodotti ortofrutticoli calabresi saranno protagonisti, da oggi e fino al 6 maggio, alla fiera Macfrut di Rimini.

Alla kermesse internazionale la Regione Calabria partecipa – così come recentemente avvenuto anche al Vinitaly a Verona e al Seafood Expo di Barcellona, con il brand “Calabria Straordinaria”, che rievoca tratti identitari di una cultura antica, di un patrimonio storico legato all’agricoltura ed alla coltivazione di prodotti di eccellenza.

“Al settore dell’ortofrutta – dichiara l’assessore regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo – vogliamo dedicare grande attenzione. Per questo, dopo la partecipazione alla Fruit Logistica di Berlino, ci presentiamo anche a Macfrut di Rimini con i prodotti della tradizione che rappresentano l’orgoglio della nostra terra e che caratterizzano lo stand dedicato alla Calabria con i loro colori e i loro profumi”.

“La Calabria – spiega l’esponente della Giunta Occhiuto – si presenta con uno spazio importante allestito con la collaborazione delle aziende di settore calabresi e di tutti i Consorzi di tutela, ai quali abbiamo chiesto un grande sforzo di partecipazione. Nel corso della manifestazione avranno luogo due show cooking dal titolo “Calabria Straordinaria in tavola”, che saranno condotti dallo chef Enzo Barbieri. È di poche ore fa la bellissima notizia del riconoscimento del marchio Igp da parte della Comunità Europea al Finocchio di Isola Capo Rizzuto. Un riconoscimento che ci riempie di orgoglio e che certifica la qualità dell’ortofrutta calabrese”.

Macfrut è l’evento di riferimento per i professionisti del settore ortofrutticolo in Italia e all’estero. La splendida sede espositiva, il crescente numero di aziende italiane ed estere, le molteplici iniziative per l’innovazione e l’internazionalizzazione ne fanno un appuntamento chiave per operatori e buyer. Sono 21 gli operatori presenti tra consorzi ed aziende del settore, individuati a seguito di una apposita manifestazione di interesse promossa nelle scorse settimane.

Un’occasione fondamentale per il made in Calabria di avviare nuove opportunità di business, di promuovere e rilanciare il comparto ortofrutticolo, secondo una strategia di intervento basata sulla peculiarità e sull’immagine dei nostri prodotti in un rinnovato faccia a faccia con i buyer provenienti da tutto il mondo.

Durante tutti gli appuntamenti previsti nella tre giorni della fiera saranno valorizzati ed esposti gli aspetti organolettici, nutrizionali e di qualità dell’ortofrutta calabrese, caratterizzata da una grandissima varietà riconosciuta e sempre più apprezzata nel panorama orfrutticolo, tanto da meritare riconoscimenti e premi come L’Igp per il Finocchio di Isola Capo Rizzuto, per il quale grande soddisfazione ha espresso il presidente del Consorzio di tutela, Aldo Luciano.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail