La CorriCastrovillari impegnata nell’organizzazione della Corri a Rocca e del Trail della Certosa

Il 4 settembre si terrà la seconda edizione del “Corri a Rocca” nella suggestiva cittadina di Rocca Imperiale, uno dei borghi più belli d’Italia.

L’evento, organizzato dalla CorriCastrovillari e fortemente voluto dal Consorzio dei limoni, consiste in una corsa su strada di 10km che partirà dal meraviglioso Castello Svevo di Rocca Imperiale e si snoderà fino al Lungomare. La corsa è aperta a tutti e tutte le info per partecipare sono sul portale Fidal Calabria.

Reduce dai successi raccolti alla “StraCassano”, tenutasi ai laghi di Sibari, la CorriCastrovillari si gode la vittoria come prima squadra nel Campionato master e il primo posto nella gara individuale femminile con Francesca Paone.

Il direttivo della CorriCastrovillari, guidato dal presidente Gianfranco Milanese, sarà impegnato non solo nella gara di Rocca Imperiale ma soprattutto nel Trail della Certosa a Serra San Bruno, nel vibonese, l’11 settembre.

Un percorso mozzafiato, lungo il sentiero dei carbonai, renderà ancora più accattivante una gara che si preannuncia magica e allo stesso tempo mistica. La partenza è dalla Certosa, rimasta l’unica struttura abitata ancora dai monaci certosini. I podisti correranno completamente immersi tra la natura rigogliosa e selvaggia del Parco delle Serre, ammirando scorci montani e bellezze naturali da lasciare stupefatti.

Lo start scatterà alle 9.30 per la gara competitiva di 15 km e alle 9.45 per quella non competitiva di 3km (Certosa-Santa Maria e ritorno) a cui possono partecipare tutti, bambini e famiglie.

Oltre ad essere conosciuta per la Certosa, Serra San Bruno è anche il tempio degli ultimi carbonai d’Italia, che attraverso “u scarazzu” producono carbone e lo commercializzano in tutto il mondo. Proprio per questo motivo, il Trail della Certosa è inserito come seconda prova nel Trofeo dei Carbonai, «allo scopo di far conoscere questo lavoro ormai quasi estinto e valorizzare ed incentivare la partecipazione alle manifestazioni inserite nel calendario regionale, in cui verranno premiate le prime 3 squadre con un premio in denaro ed un trofeo. Il giorno prima della gara, infatti, verrà organizzata una visita guidata per gli atleti e le loro famiglie che vorranno conoscere questo antico mestiere» ci ha raccontato Alice Milanese, organizzatrice dell’evento, insieme al team serrese composto da Francesca Scopacasa, Andrea Ciconte e Antonio Ritrovato, e che nei prossimi giorni ci fornirà altri dettagli sulla gara. Intanto, ci ha già svelato un dettaglio ovvero sia che la visita guidata sarà sia ai carbonai che al museo della Certosa. Insomma, un’occasione unica per unire sport e cultura.

Ma la CorriCastrovillari non si ferma qui. Il 9 ottobre sarà impegnata nell’organizzazione della Co-Ro pro-Marathon a Corigliano-Rossano per culminare la stagione con la Mezza Maratona dei Borghi Pollineani il 23 ottobre. Un percorso circolare che parte da Castrovillari, passa per San Basile e arriva a Morano Calabro.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail