Catanzaro: campus Universitario “Salvatore Venuta” Si terrà il congresso dal titolo “ Il paziente politraumatizzato: aspetti gestionali e tecnici”

Nei giorni 10 ed 11 Giugno presso l’aula Magna A del campus Universitario “Salvatore Venuta” Si terrà il congresso dal titolo “ Il paziente politraumatizzato: aspetti gestionali e tecnici” organizzato dalla Società polispecialistica dei giovani chirurghi diretta in Calabria dal dott. Giuseppe Sena, giovane chirurgo in forze alla S.O.C. di Chirurgia vascolare del “Pugliese-Ciaccio” Di Catanzaro.

All’evento parteciperanno diversi specialisti delle varie branche chirurgiche oltre che anestesisti ed altri operatori sanitari del settore emergenza-urgenza, appartenenti al mondo ospedaliero ed universitario Calabrese.

Secondo L’OMS il trauma maggiore risulta essere la principale causa di morte sotto i 40 anni e pertanto la “malattia trauma”, rappresenta un vero e proprio problema sociale, dal momento che colpisce statisticamente il cuore dell’attività produttiva della società, oltre a un problema economico dato che, oltre alla morte, residua un’invalidità temporanea permanente che ha un importante impatto economico in una fascia di età con davanti a sé una lunga aspettativa di vita.

La gestione di un paziente politraumatizzato è estremamente complessa e delicata e richiede una perfetta coordinazione e conoscenza dei protocolli e delle linee guida da parte di tutti gli operatori medici e paramedici, generalmente rappresentati da un team multidisciplinare composto da Medici di Pronto Soccorso, anestesisti rianimatori, chirurghi.

Da qui la necessità di fare il punto della situazione sulla corretta gestione e sul corretto approccio chirurgico e rianimatorio del paziente politraumatizzato derivante dalle più recenti evidenze scientifiche.

L’evento tratterà nel dettaglio il corretto approccio chirurgico nel trauma addominale, nella traumatologia specialistica e la più corretta gestione da un punto di vista intensivistico-rianimatorio.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail