Catanzaro: “Il Parco della Biodiversità Mediterranea tra arte, natura e storia”: sabato 9 aprile l’evento culturale collegato al concorso letterario.

Sabato 9 aprile l’associazione Calabria Contatto promuove l’iniziativa dal titolo “Il Parco della Biodiversità Mediterranea tra arte, natura e storia”, che può essere considerata un evento collaterale della fortunata rassegna culturale giunta ormai alla sua quarta edizione: il concorso letterario “Calabria in versi”.

La natura è uno dei caratteri fondamentali della Calabria e da sempre riveste un ruolo centrale nella sua identità. È questa consapevolezza che ha spinto gli organizzatori a dedicarle la quarta edizione del Concorso letterario “Calabria in versi” il cui tema sarà appunto “Calabria, natura e paesaggio: sublime bellezza”. Proprio a questo tema si lega l’iniziativa prevista per sabato 9 aprile: una visita guidata che condurrà alla scoperta di uno dei luoghi più straordinari della città di Catanzaro, il Parco della Biodiversità Mediterranea, con al suo interno il MuSMi (Museo Storico Militare) “Brigata Catanzaro”.

Con i suoi 60 ettari di estensione e il concetto di rispetto della biodiversità con cui è stato pensato e realizzato, il Parco della Biodiversità è il luogo più adatto per ricollegarsi idealmente al tema centrale del fortunato evento letterario promosso da Calabria Contatto. In questo luogo davvero unico, che si estende nella zona nord della città di Catanzaro, la natura che predomina con i suoi colori, suoni e profumi, fa da sfondo e da collante alle altre tematiche che nel Parco trovano espressione.

Visitarlo significa, infatti, calarsi in una dimensione multi tematica che favorisce il dialogo e l’incontro tra vari ambiti: natura, arte, cultura, sport, senza tralasciare le attività ludiche.

L’itinerario di sabato 9 aprile, grazie alla collaborazione con l’associazione Riviera e Borghi degli Angeli, prevede anche la possibilità di partecipare in maniera facoltativa alla visita guidata alla mostra “Minima Fragmenta” di Antonio Tropiano, ospitata al museo Marca, con la presenza dell’artista. A seguire, il tour si focalizzerà sulle opere del Parco Internazionale della Scultura, una raccolta di 19 installazioni permanenti firmate da artisti nazionali ed internazionali di grande spessore. Insomma, sarà un “viaggio” nel mondo dell’arte contemporanea e una vivace esperienza del meraviglioso connubio tra arte e natura che nel Parco trova la sua sublime espressione.

L’itinerario prevede anche la visita al MuSMi (Museo Storico Militare) “Brigata Catanzaro” che, inaugurato nel 2007 e realizzato anch’esso dall’Amministrazione provinciale di Catanzaro, custodisce cimeli, armi e divise relativi ad un periodo compreso tra l’Ottocento e la Seconda Guerra Mondiale, dando vita ad una raccolta unica nel Meridione d’Italia.

L’iniziativa è soggetta a prenotazione. Richiesto il Green Pass e l’uso della mascherina. Per informazioni e prenotazioni: 339 6574421

PROGRAMMA*

Ore 16.45: Ritrovo davanti all’ingresso principale del Parco della Biodiversità e accoglienza

Ore 17.00: Visita al MuSMi

Ore 18.00: visita guidata all’interno del Parco con focus sulle opere del Parco Internazionale della Scultura

Ore 19.15: Conclusione tour e saluti.

*Per chi lo vorrà, prima del tour al Parco della Biodiversità, sarà possibile aderire alla visita guidata all’interno del Museo Marca, alle opere di Antonio Tropiano, con la presenza dell’artista

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail