Coldiretti Calabria: partita la campagna assicurativa fondamentale assicurare le  produzioni  contro i rischi dei cambiamenti climatici e a tutela del reddito aziendale

Coldiretti Calabria informa che dal 1 marzo,  è partita la campagna assicurativa  2022 per le produzioni vegetali. E’ un’opportunità per le aziende per prevenire i danni del maltempo, e compensare eventuali perdite. È fondamentale – aggiunge – assicurare le produzioni agricole, perché i cambiamenti climatici hanno stravolto l’evoluzione naturale delle stagioni, con, ad esempio, giornate primaverili alle quali seguono improvvise gelate, che possono mettere a serio rischio i raccolti Si potrà attraverso il Condifesa promosso da Coldiretti,  attivare la polizza assicurativa , cucita su misura e difendere le produzioni da ogni avversità. Nel 2021  – informa Coldiretti – attraverso il Consorzio di difesa delle produzioni, sono stati  liquidati quasi 2 milioni di € di indennizzi, di cui: il 51% ha riguardato la garanzia gelo/brina, legata in particolare al calo delle temperature sotto lo “zero” verificatesi tra il 7 e il 9 aprile u.s.. La  copertura assicurativa varia in base alle avversità assicurate:-per grandine e vento forte, la garanzia parte dalle ore 12.00 del 3° giorno successivo all’attivazione della polizza- per altre avversità (con esclusione della siccità e del colpo di sole/vento caldo) dalle ore 12.00 del 12° giorno successivo dall’attivazione della polizza, -per siccità e colpo di sole/vento caldo dalle ore 12.00 del 30° giorno successivo. La copertura 2022 si può attivare per gelo, siccità, alluvione, grandine, vento forte, eccesso di pioggia, colpo di sole/ondata di calore. Vale per le colture permanenti, fatta eccezione per gli agrumi, e vale per tutti gli ortaggi a esclusione di quelli trapiantati dopo il 15 luglio. Sicuramente – precisa – serve a tutelare la quantità e la qualità delle produzioni che contraddistinguono i nostri prodotti come specialità. Per ricevere maggiori dettagli si può chiamare al 3345075218 o scrivere a condifesa.codipacal@asnacodi.it. Sarà fornita la più ampia assistenza.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail