Comune di Crotone: istituito il tavolo permanente per il confronto sulle opportunità di crescita scolastiche

E’ stato istituito, nel corso di un incontro che si è tenuto nella Sala Consiliare, il tavolo permanente per il confronto sulle opportunità di crescita scolastiche formative e culturali.

L’iniziativa, promossa dall’assessore alla Pubblica Istruzione Rachele Via, coinvolge Enti del Terzo Settore e dirigenti scolastici e

si propone come uno spazio confronto ed implementazione di idee progettuali nell’ambito delle opportunità di crescita nel mondo della scuola, delle agenzie culturali e formative nel Comune di Crotone.

In un contesto socio culturale già difficile,  che è peggiorato a seguito della pandemia, nasce l’esigenza di dare risposte mirate ed efficaci su diversi aspetti quali, ad esempio l’accompagnamento dei minori a rischio dispersione scolastica, aiuto agli alunni che necessitano di un miglioramento del rendimento scolastico, sostegno agli educatori (sia insegnanti che genitori). si mira, dunque, alla progressiva integrazione e l’ampliamento delle reti tra gli attori dei sistemi educativi con il fine di attivare spazi e servizi educativi fuori e dentro la scuola

Il tavolo rappresenta anche una opportunità di confronto e crescita su tematiche quali la diversa abilità, con particolare riferimento all’autismo, che rappresenta quasi il 50% del totale delle disabilità, allo scopo di contribuire ad elaborare  strategie condivise per il supporto alle famiglie. La creazione di strategie progettuali condivise ed efficaci, rispondenti alle necessità territoriali, passa attraverso il coinvolgimento costante dei dirigenti Scolastici e del Terzo Settore,  attualmente focalizzati sul Bando “Vicini di Scuola”  (fondazione Con i bambini) ma con l’intento d lavorare insieme per il futuro su altri bandi di interesse del Settore Istruzione.

Nel corso della prima riunione si è condiviso, inoltre, di strutturare azioni per l’accoglienza scolastica dei bambini provenienti dall’Ucraina, a causa del conflitto in corso.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail