Convocati i Comizi Elettorali per l’elezione del Presidente della Provincia

Il Presidente f.f. Ferdinando Nociti ha firmato il decreto – Elezioni il 20 marzo 2022

Il Presidente f.f. Ferdinando Nociti ha firmato oggi il decreto n. 2/2022 di convocazione dei comizi elettorali per l’elezione di secondo grado del Presidente della Provincia di Cosenza, fissate per domenica 20 marzo 2022.

Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 8,00 alle ore 20,00 nel seggio costituito e nelle eventuali sottosezioni, allocati nella sede della Provincia di Cosenza in Piazza XV Marzo n. 5.

Sono elettori i Sindaci e i Consiglieri Comunali dei Comuni compresi nel territorio provinciale di Cosenza, in carica alla data delle elezioni.

Sono eleggibili a Presidente della Provincia i Sindaci dei Comuni della provincia il cui mandato scada non prima di diciotto mesi dalla data di svolgimento delle elezioni; l’elezione del Presidente della Provincia avviene con voto diretto, libero e segreto sulla base di candidature sottoscritte da almeno il 15% degli aventi diritto al voto. Il voto è ponderato ai sensi dei commi 32, 33 e 34 dell’art. 1 della Legge n. 56/2014.

Le candidature alla carica di Presidente sono presentate presso l’Ufficio Elettorale costituito presso la Provincia di Cosenza, con sede in Piazza XV Marzo n. 5, nei seguenti giorni:

– dalle ore 8:00 alle ore 20:00 del 27 febbraio 2022;

– dalle ore 8:00 alle ore 12:00 del 28 febbraio 2022.

Le modalità e i moduli per la presentazione delle candidature alla carica di Presidente nonché il “Manuale operativo per l’organizzazione della procedura elettorale per l’elezione del Presidente e/o del Consiglio provinciale” recante la disciplina di dettaglio del procedimento elettorale sono consultabili sul sito web istituzionale dell’Ente nell’apposita sezione “Elezioni Presidente 20 marzo 2022”.

Le elezioni si svolgeranno secondo le disposizioni contenute nella legge 7 aprile 2014 n. 56 e nella circolare del Ministero dell’Interno n. 32 del 1° luglio 2014 e successive in materia.

Lo svolgimento della consultazione elettorale, considerato lo stato di emergenza sanitaria, prorogato fino al 31 marzo 2022, avverrà con l’applicazione di idonee misure atte a favorire l’esercizio del voto in piena sicurezza.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail