Crotone : Presentato il romanzo mitologico di Francesco Marando “Eracle, le fatiche dell’uomo”

E’ stato presentato ieri, alla Sala Covelli della Casa della Cultura, nell’ambito della rassegna “Natale d’Autore” promossa dall’assessorato alla Cultura, il romanzo di Francesco Marando “Eracle, le fatiche dell’uomo”

Piemontese di Ivrea, il giovane ma già apprezzato scrittore, le sue precedenti opere si sono affermate in prestigiosi premi letterari internazionali, si è tuffato con il suo nuovo romanzo nella mitologia concentrando la sua attenzione su una delle divinità più famose: Eracle.

Dopo il saluto dell’assessore alla Cultura Rachele Via, che ha ringraziato lo scrittore per la sua presenza in città e per contribuire a quel percorso di crescita attraverso la cultura sulla quale l’assessorato è impegnato, il pubblico presente ha potuto apprezzare la creatività non disgiunta al rigore storico che emerge da un racconto avvincente e coinvolgente.

Una storia incentrata sui miti, certo, ma che presentano un risvolto umano con le loro debolezze che l’autore ha saputo cogliere e presentare al lettore con eleganza, cesellando ciascun personaggio che nello scorrere del romanzo brilla di luce propria.

A cominciare dall’alter ego di Eracle, Autero, che lo segue nel percorso delle sue mitiche fatiche.

Un comprimario che sa ergersi a protagonista pur non essendo destinato al ricordo da parte dei posteri, fondamentale compagno e sostegno dell’eroe, a simboleggiare che da soli non si arriva da nessuna parte.

Ma anche la storia di un riscatto, quello necessario ad Eracle per espiare, attraverso le sue proverbiali fatiche, l’errore di un passato che non gli è stato perdonato.

Un viaggio in tanti luoghi, dalla Grecia all’impero Ittita che non è solo fisico ma soprattutto interiore.

Un percorso di crescita che lo porta ad utilizzare la forza al servizio degli altri e lo cambia profondamente rispetto alla sua esuberanza giovanile.

Prossimo appuntamento della rassegna il 20 dicembre alle or 17.00 alla Sala Margherita per la presentazione dell’opera di Rosy Andracchio “Oltre l’armatura”.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail