E’ ALESSIA MICELI, STUDENTESSA DEL LICEO CLASSICO ‘TELESIO’ DI COSENZA, UNA DELLE 5 STUDENTESSE ITALIANE CHE HANNO PARTECIPATO ALL’EXCELLENCE SUMMER STAGE A BERNA.

 Si chiama Alessia Miceli e studia presso il Liceo Classico ‘Telesio’ di Cosenza, ed è una delle cinque ragazze, insieme a: Anna Teresa Margaritelli liceo scientifico ‘Galilei’ di Perugia; Rosaria Lamanna – Liceo Classico P.Galluppi di Catanzaro; Caterina Pioppi liceo scientifico Galeazzo Alessi di Perugia e Laura Francesca Iacob liceo scientifico Galeazzo Alessi di Perugia, che hanno preso parte all’Excellence Summer Stage progetto di eccellenza finalizzato ad avvicinare le ragazze a mondo della scienza e della ricerca. Alle giovani è stato offerto un soggiorno di ricerca in uno dei laboratori più prestigiosi al mondo nel campo della fisica delle particelle elementari, il LHEP della Università di Berna. Con questo prestigioso progetto è stata offerta alle cinque studentesse l’opportunità di avvicinarsi allo studio scientifico in maniera meno scolastica e con una proiezione già di ricerca e di indagine.

Il progetto ha visto due fasi: la prima caratterizzata da lezioni di matematica e fisica tenute da docenti universitari ed una seconda fase si è svolto uno stage di otto settimane al LHEP di Berna a cui hanno partecipato le 5 ragazze che hanno superato la difficile prova di selezione.

Il dirigente del Liceo cosentino, ing. Antonio Iaconianni complimentandosi con la studentessa ha dichiarato di essere a conoscenza di quanto fosse difficile e selettivo il percorso che è valso alle giovani, come ha scritto una autorevole testata umbra, il  soprannome di “ragazze speciali”: «Rinnovo i complimenti alla giovane studentessa – ha poi detto il preside – ed auguro a lei ed ai suoi cari tutti i successi che i suoi sacrifici e le sue inclinazioni meritano. Le auguro che tutti i suoi sogni di oggi e tutta la passione e l’entusiasmo che mette nello studio di queste discipline, un giorno possano trovare la giusta ricompensa in un percorso professionale gratificante!»

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail