Educare alla legalità: la Polizia di Stato incontra i piccoli studenti della Scuola Primaria “Alfieri” di Crotone

Nel rispetto del modello organizzativo della polizia di prossimità, venerdì scorso, operatori qualificati della Questura di Crotone hanno consegnato, ai giovanissimi studenti delle classi prime e seconde della Scuola Primaria “Alfieri”, gadget della Polizia di Stato (quaderni, album da colorare, astucci) raffiguranti personaggi dei cartoni animati.

L’iniziativa ha lo scopo di rendere comprensibile, proprio ai più piccoli, tematiche di interesse sociale in cui si estrinseca il più ampio concetto di legalità, intesa come frontiera educativa, affiancando l’istituzione scolastica nel non facile compito di formazione dei cittadini di domani.

Vari sono stati gli argomenti trattati da funzionari e agenti di polizia quali l’educazione stradale, il corretto utilizzo di internet e dei social network, il bullismo e del cyber-bullismo. E’ stato mostrato, altresì, cosa accade nel momento in cui arriva una richiesta di ausilio alla Polizia da parte del cittadino. I ragazzi, infatti, hanno avuto la possibilità di sentire, tramite gli apparati in dotazione, la voce dell’operatore addetto alla sala operativa della Questura che, simulando un intervento, impartisce alle pattuglie le direttive e le informazioni necessarie alla gestione dell’evento.

L’iniziativa ha riscontrato il consenso non solo degli studenti che hanno presentato numerosi elaborati sul tema, ma anche del personale docente, cui è stata rappresentata la piena disponibilità della Polizia di Stato a collaborare con la scuola in future simili iniziative.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail