Iniziative di fine anno all’IC “Vittorio Alfieri” di Crotone. Tra applausi, allegria e commozione… al centro solidarietà, cura ambientale e sport

Nei locali dell’IC “Vittorio Alfieri” di Crotone, nei giorni dal 30 al 1° giugno, si sono svolte diverse iniziative, tutte all’insegna della creatività, dell’amicizia e della solidarietà: il “Mercatino della Solidarietà” (30 maggio); la partita di beach volley delle classi quinte dei plessi “Albani” e “Codignola” (31 maggio); la manifestazione conclusiva del progetto “Piccoli eroi a scuola”, che rientra nell’ambito del progetto “Una regione in movimento” (31 maggio); Prosecuzione UDA “Cresciamo con Pinocchio” presso IC “Vittorio Alfieri” di Crotone (1 giugno).

Nel cortile si sono ritrovate le famiglie dei giovani studenti per celebrare, insieme alle maestre, ai collaboratori, alla Dirigente e a quanti hanno partecipato, la ormai tradizionale ricorrenza della solidarietà, diventata, dopo molti anni, un gioioso appuntamento per tutta la comunità: il “Mercatino della solidarietà”.

Ciascun studente ha contribuito alla riuscita della giornata, fornendo oggetti da proporre per il mercatino o partecipando alla realizzazione dell’evento adornando il giardino della scuola con gazebo e palloncini realizzati insieme ai compagni e alle maestre; insegnanti e allievi in sinergia hanno lavorato davvero in team per riuscire nello scopo benefico; infatti lo spirito dell’evento è proprio racchiuso nella parola “partecipazione”.

Parte del ricavato è stato devoluto in beneficenza alla Caritas della parrocchia di Santa Rita.

La partita di beach volley delle classi quinte dei plessi “Albani” e “Codignola” si è tenuta giorno 31 maggio alle ore 15:00 presso EGO / Cafè via Cristoforo Colombo. Le squadre in maniera sportiva e sanamente competitiva si sono sfidate per attribuirsi la vittoria; alla fine dei vari match, per sancire lo spirito amichevole degli incontri, gli studenti si sono tuffati in acqua. Molto attenti e partecipi genitori e familiari presenti.

Nel tardo pomeriggio del 31 maggio, si è svolta la Manifestazione inerente al progetto “Piccoli eroi a scuola” presso l’anfiteatro del plesso “Ernesto Codignola”, che rientra nell’ambito del progetto “Una regione in movimento”.

Hanno partecipato all’iniziativa gli scolari dell’infanzia plesso “Ernesto Codignola”, i quali sono stati impegnati in prove canore e di coordinazione. Molto toccante il momento in cui i piccoli, davanti agli spettatori e alle maestre che li hanno seguiti, hanno intonato l’inno di Mameli in omaggio alla ricorrenza imminente del 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana. Sono intervenuti la dirigente scolastica, prof.ssa Gisella Parise, il coordinatore provinciale di EMFS, prof. Santino Mariano. Tanti applausi e tanti sorrisi per un momento di spensieratezza e di crescita.

Nella mattina del 1° giugno è stata presentata nella palestra dell’IC “Vittorio Alfieri”, l’UDA “ACQUA AZZURRA, ACQUA CHIARA” a cui hanno partecipato gli studenti della scuola dell’infanzia, primaria e media. L’iniziativa è stata costellata da una molteplicità di approcci metodologici per sviluppare le tematiche ambientali. Gli studenti si sono misurati con balli, filmati, presentazioni, anche in lingua straniera, le marionette ed elaborati realizzati in gruppo con grande entusiasmo, sempre dando prova di aver davvero a cuore la tutela delle risorse idriche.

Sempre nella giornata del 1° giugno si è conclusa felicemente la prosecuzione dell’UDA “Cresciamo con Pinocchio”; ancora una volta gli studenti delle classi terze della scuola primaria e della classe seconda della scuola media dell’IC “Vittorio Alfieri” hanno raccontato la storia eterna di Pinocchio, interpretandola alla luce della nostra modernità, dedicando spazio paritetico alla riflessione e alla giocosità.

Con i costumi e i tamburelli i piccoli attori hanno recitato, cantato e presentato con pari destrezza ed entusiasmo davanti alle famiglie e al personale scolastico. Un anno meraviglioso e ricco di iniziative, nuove competenze, crescita si chiude e, nonostante auspici non proprio rassicuranti, determinati dall’emergenza pandemica, l’IC “Vittorio Alfieri non si è mai fermato, ma ha continuato a proporre progetti, contenuti didattici e metodologie innovative anche in un contesto complesso, perché l’entusiasmo degli studenti, grandi e piccoli, ha sempre motivato tutti i docenti e il personale scolastico a impegnarsi al massimo

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail