Isola Capo Rizzuto: 3 milioni di euro per un nuovo Polo dell’Infanzia.

Tre milioni di euro per la realizzazione di un nuovo polo dell’infanzia nel capoluogo: è l’ultimo successo incassato dall’Amministrazione comunale di Isola di Capo Rizzuto che poche ore fa ha avuto notizia di essere definitivamente destinataria di un finanziamento nell’ambito del Pnrr.

Il finanziamento fa riferimento ad avviso pubblico del 2021 per l’assegnazione di contributi ai Comuni per “progetti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei comuni destinati ad asili nido e a scuole dell’infanzia e a centri polifunzionali per i servizi alla famiglia”. Il Comune di Isola aveva regolarmente presentato la propria candidatura nel maggio dello scorso anno, con l’intento di realizzare un polo per l’infanzia nel centro del paese, ed in particolare nel centro urbano del capoluogo. Intento che sarà presto realtà perché l’Amministrazione comunale di Isola rientra nell’elenco degli enti locali ammessi in via definitiva a finanziamento approvato con un decreto interministeriale dello scorso 22 settembre.

Al Comune di Isola sono stati concessi i 2.990.000 euro richiesti, che andranno a coprire anche la progettazione, il cui incarico sarà messo a bando entro la fine dell’anno per procedere speditamente con il procedimento che porterà alla realizzazione di un nuovo polo per l’infanzia, un traguardo che riempie di orgoglio il Sindaco Maria Grazia Vittimberga.

“E’ una grande soddisfazione, soprattutto perché avevamo perso le tracce di questo avviso pubblico”, commenta il Sindaco, che condivide i meriti del successo con l’ufficio tecnico: “Questo e tutti gli altri risultati incassati – sottolinea – sono il frutto di un lavoro sinergico tra la parte politica e la parte tecnica e dimostrano che nella macchina amministrativa si sono innescati meccanismi virtuosi che consentono di raggiungere traguardi importati”. A rendere orgoglioso il Sindaco è anche la natura dell’intervento finanziato: “Abbiamo scelto con convinzione di investire nell’edilizia scolastica: quello sulle strutture in cui i nostri bimbi si formano e gettano le basi per il proprio futuro è il più grande investimento che un’amministrazione possa fare”.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail