Lamezia Terme: il Piano nazionale di ripresa e resilienza, una opportunità se colta. Confronto promosso da Confartigianato Imprese Calabria – giovedì 30 giugno – alla presenza del presidente nazionale Granelli.

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza, se colta nella maniera adeguata, può essere una opportunità. La misura che si inserisce nel Next Generation EU – NGEU, il fondo approvato dal Consiglio Europeo, ha l’obiettivo di sostenere e supportare la crescita dei Paesi europei. Si tratta di un programma di portata e ambizione inedite, che prevede investimenti e riforme lungo alcune grandi direttrici: accelerare la transizione ecologica e digitale, migliorare la formazione all’interno delle aziende e conseguire una maggiore equità di genere, territoriale e generazionale. Quale percorso intraprendere a livello locale per concretizzare questa imperdibile opportunità di sviluppo e imboccare un percorso di crescita economica sostenibile e duraturo? Domande e riflessioni a cui Confartigianato Imprese Calabria ha voluto dedicare un momento di confronto che si terrà giovedì 30 giugno alle 10, nella sede di Unioncamere Calabria in via delle Nazioni 24 a Lamezia Terme, alla presenza di autorevole figure istituzionali, a partire dalla sottosegretaria al Ministero per il Sud e coesione territoriale, Danila Nesci, che concluderà i lavori. L’organizzazione calabrese è anche lieta di ospitare per l’occasione il presidente nazionale di Confartigianato, Marco Granelli. Alla tavola rotonda, che sarà aperta dal presidente calabrese di Confartigianato, Roberto Matragrano, parteciperà l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Rosario Varì e Paolo Manfredi responsabile del progetto speciale PNRR di Confartigianato Imprese Calabria. Previsto anche il focus sulle Comunità energetiche con Andrea Prato, Ceo Albatros&Partners.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail