MAFIA: KLAUS DAVI, ‘MESSINA DENARO SIMBOLO DEI METROSEXUAL’

«Insistono molto su questa immagine di iper-macho ma a me sembra più un simbolo metrosexual. Camicie a fiori o con colori acidi, gioielli, anelli, cura maniacale dell’immagine, grandissima attenzione ai dettagli. Più che un super macho mi sembra il tipico caso del “mafioso metrosexual”». È quanto afferma Klaus Davi, giornalista e massmediologo. «Frequentando per lavoro numerose famiglie di ‘Ndrangheta, credo che spesso l’immagine di maschio alfa sia molto costruita e in alcuni casi nasconda qualcos’altro. Ma di questo parlerò nelle sedi opportune. Mi sembra un giro di metrosexual, lui, i medici e tutti quelli che gli stavano attorno. La ‘Ndrangheta – continua Klaus Davi – è più “calvinista”, più sobria, usa un abbigliamento sempre di alta moda ma semplice, mai appariscente. Questa è una delle regole della mafia calabrese, ti insegnano anche come vestirti. Ma qualcuno così c’è anche fra di loro, che si costruisce l’immagine di tombeur de femmes. Sono bravi a creare certi miti…», conclude Davi.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail