NUOVO CONSIGLIO PROVINCIALE/ PRIMA RIUNIONE OPERATIVA CON IL PRESIDENTE SERGIO ABRAMO/ “ORGOGLIOSO DI ESSERE AFFIANCATO DA AMMINISTRATORI SERI E CAPACI”

Prima riunione operativa per il presidente Sergio Abramo con i nuovi consiglieri provinciali. Dopo aver illustrato loro la situazione dell’Ente, facendo un’ampia panoramica che ha abbracciato il lato finanziario, i lavori in corso e i punti su cui maggiormente occorre porre l’attenzione per fare in modo che le Province si riapproprino del ruolo strategico che avevano un tempo, Abramo ha voluto ascoltare i componenti della nuova squadra con i quali ha iniziato a condividere programmi e obiettivi.

Una prima determinazione emersa durante l’incontro riguarda la proposta che sarà avanzata al presidente della Regione, Roberto Occhiuto, circa l’opportunità di affidare a uno degli assessori della giunta regionale la delega a dialogare con gli enti di secondo livello. In tal modo sarebbe possibile aver un unico referente in grado di accogliere le istanze e anche le proposte di chi lavora per e nei territori.

“Sono molto orgoglioso – afferma Abramo – di essere affiancato anche questa volta da amministratori seri e capaci, che conoscono la macchina amministrativa e, quindi, non avranno problemi a comprendere come operare all’interno della Provincia affinché ogni loro azione possa voler dire il meglio per i nostri territori, tenendo conto di una situazione finanziaria certamente non felice. Governare un ente oggi è diventata un’attività molto ardua e complessa, motivo per cui mi conforta la vicinanza di gente competente che metterà al servizio dell’ente la propria esperienza. Grande entusiasmo e voglia di mettersi al lavoro immediatamente sono gli elementi che ho riscontrato in tutti i nuovi consiglieri, ottima base da cui partire per fare squadra e percorrere la strada che porta verso obiettivi comuni. A tutti loro rivolgo, una volta ancora, il mio più sincero in bocca al lupo”.

Nei prossimi giorni sarà definita l’attribuzione delle deleghe ai diversi consiglieri provinciali.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail