Ultime Notizie

On. Elisabetta Barbuto su: Premio “Lea Garofalo”

Si Γ¨ conclusa il 24 novembre la tre giorni dedicata al Premio nazionale β€œ Lea Garofalo β€œ indetto dall’Associazione Dioghenes APS, Associazione Antimafie e Antiusura, presieduta dal Dott. Paolo De Chiara, Giornalista, Scrittore ed autore di diversi libri sulla figura della Donna calabrese uccisa barbaramente a Milano nel 2009, proprio il 24 novembre, dal compagno per essersi ribellata alla β€˜ndrangheta. Lea voleva una vita diversa per sΓ© e soprattutto per la figlia Denise. Una vita libera, lontana dal puzzo ammorbante del malaffare e della criminalitΓ  organizzata e per questo Γ¨ stata uccisa ed il suo corpo fatto sparire. Il messaggio che Γ¨ giunto a noi, tuttavia, non Γ¨ quello che la β€˜ndrangheta avrebbe voluto. La protervia criminale e assassina della β€˜ndrangheta pensava forse, con questo gesto, di riaffermare la sua onnipotenza tribale e violenta. Non Γ¨ cosΓ¬. E’ il coraggio di Lea quello che giunge al nostro cuore ed alle nostre menti e riafferma, conferma ed esalta valori non negoziabili quali la libertΓ  e la legalitΓ .

Lea vive e continua a parlarci. Lo fa, ancora oggi, grazie alla sorella Marisa che continua instancabilmente ad incontrare il mondo della scuola ed i piΓΉ giovani nella certezza che solo continuando a divulgare questo messaggio fra le generazioni di oggi li si possa aiutare concretamente a costruire un futuro libero dalle mafie e dalle prevaricazioni. Lo ha fatto anche in questi giorni incontrando gli studenti del Liceo Artistico Pertini-Santoni di Crotone che hanno partecipato al concorso profondendo tutto il loro amore e la loro creativitΓ  nelle opere e nelle riflessioni poetiche che hanno preso vita anche grazie alla sapiente direzione delle loro docenti , Prof.sse Antonella Portuese, Michela Mungari, Manuela Di Lupo e Mariangela Parisi, lavori tutti che hanno presentato il 22 novembre presso l’Auditorium della scuola, gremito da tanti studenti che hanno ascoltato in un silenzio attento e commovente, oltre a Marisa Garofalo, Catia Silva, coraggiosa ed indomita testimone di giustizia emiliana, Massimiliano Travaglini, Coordinatore regionale abruzzese del Movimento Agende Rosse e Paolo De Chiara. Presenti, oltre alla Dirigente scolastica, Dott.ssa Annamaria Maltese, sempre in prima linea sul fronte delle iniziative inerenti la legalitΓ , l’Assessore alla Pubblica Istruzione e alla Cultura del Comune di Crotone, Dott.ssa Rachele Via.

Fuori concorso sono state presentati, inoltre, quale omaggio all’Associazione Dioghenes e alla memoria di Lea Garofalo un commovente video realizzato dagli studenti del Liceo Artistico di Crotone diretti dalla Prof. Maria Concetta Adamo dal titolo β€œSono Lea” ed uno splendido lavoro intitolato β€œLacrime di sangue” realizzato con la tecnica del basso/alto rilievo e tecnica mista dagli studenti della IV B coordinati dal Prof. Giuseppe Mele. Questo ultimo lavoro era presente oggi, perchΓ© fortemente voluto dal Presidente dell’Associazione Dioghenes per il suo valore simbolico, sul proscenio della Biblioteca comunale di Petilia ove si Γ¨ tenuta la cerimonia di premiazione del concorso in occasione della quale la studentessa Sara Calabretta della classe V A del Liceo Artistico crotonese si Γ¨ aggiudicata il secondo premio per la splendida e commovente lirica β€œ Il coraggio di dire no”.

Un bilancio decisamente positivo, insomma, al termine di questa tre giorni che resterΓ  sempre fra i ricordi piΓΉ significativi degli studenti del Pertini – Santoni di Crotone . CosΓ¬ come sempre resterΓ  nei loro cuori e nelle loro menti il ricordo di Lea. PerchΓ© Lea vive e continuerΓ  a vivere in chiunque segua la via maestra. Quella della LegalitΓ  che, unica e sola, conduce alla LibertΓ .

Prof. Elisabetta Barbuto

I.I.S. Pertini-Santoni Crotone

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail