Questura di Crotone : attivita’ svolta nell’ arco della settimana.

(Servizi di controllo del territorio e Piano d’azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta)

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘ndrangheta” sono stati conseguiti i seguenti risultati:

§ nr. 03 persone deferita all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà;

§ nr. 05 persone segnalate all’Autorità Amministrativa, in quanto assuntori di sostanze stupefacenti;

§ identificate nr. 1043 persone;

§ controllati nr. 462 veicoli (anche con sistema Mercurio);

§ elevate nr. 31 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;

§ effettuate nr. 27 perquisizioni;

§ effettuati nr. 10 controlli amministrativi ed elevate nr. 02 sanzioni amministrative.

Nella giornata del 28 agosto u.s., personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al sig. Prefetto, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, F. F., classe 2000, con precedenti di Polizia. Nello specifico, il predetto veniva trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente grammi 4,61 di marijuana, opportunamente sequestrata.

Nella serata del 30 agosto u.s., personale della Squadra Volante ha deferito all’A.G. B. F., nato a Crotone nel 1990, in quanto si rifiutava di sottoporsi agli accertamenti urgenti (artt. 186 e 187 CDS).

Medesimo personale ha segnalato al Sig. Prefetto un crotonese classe 1976, in quanto assuntore di sostanza stupefacente. Lo stesso, all’esito di un controllo, veniva trovato in possesso di 1.24 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina.

In data 30 Agosto 2021 personale della locale Divisione PASI – Squadra Amministrativa, ha effettuato un controllo amministrativo nei confronti dell’Internet Point ubicato a Crotone il cui titolare era presente sul posto. A seguito degli accertamenti effettuati, si è proceduto al sequestro amministrativo di nr. 1 (una) postazione internet, completa di monitor, mouse, tastiera e stampante termica. Quanto sopra in violazione all’ art. 110 comma 9 lettera f quater del T.U.L.P.S., comma aggiunto dall’art. 27 comma 7 del D.L. n. 4/2019, in quanto si accertava che in “qualità di titolare dell’attività commerciale in argomento, metteva a disposizione in luoghi pubblici o aperti al pubblico o in circoli o associazioni di qualunque specie, apparecchi destinati, anche indirettamente, a qualunque forma di gioco, anche di natura promozionale, non rispondenti alle caratteristiche di cui ai commi 6 e 7 dell’art.110 Tulps”. Contestualmente si procedeva ad elevare relativa sanzione amministrativa per un importo pari a € 10.000 in misura ridotta.

Nella giornata del 31 agosto u.s., personale dell’U.P.G.S.P. ha segnalato al Sig. Prefetto in quanto assuntori di sostanza stupefacente le seguenti persone:

– C. F., classe 1968, poiché trovato in possesso di 7,25 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana;

– C. A., classe 1973, possessore, all’esito di un controllo, di 0,5 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina.

Nella serata del 31 agosto 2021, personale della Squadra Volante ha deferito all’A.G., M. F., crotonese, classe 1974, poiché, seppur persona sottoposta alla Misura della Sorveglianza Speciale, veniva trovato in possesso di un telefono cellulare non rispettando, così, le prescrizioni imposte dalla suddetta misura

Nella giornata del 31 agosto 2021 personale della Divisione P.A.S.I. – Squadra Amministrativa procedeva, a seguito dei controlli amministrativi effettuati in data 29.08.2021, a sanzionare (pmr € 400,00), L. A., classe 1980, titolare di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande della provincia, per aver consentito lo svolgimento di una serata di intrattenimento musicale con la presenza di numerosi avventori, non seduti al tavolo in quanto intenti a ballare, che non indossavano la mascherina di protezione delle vie respiratorie, creando assembramento all’interno del locale e consentendo, inoltre, la consumazione al bancone nonostante non venisse mantenuta la prescritta distanza interpersonale. Si procedeva, pertanto, alla contestuale sospensione dell’attività per giorni 5 (cinque).

Nel pomeriggio del 1° settembre 2021, personale della Squadra Volante ha segnalato al Sig. Prefetto un uomo nato in provincia di Reggio Calabria classe1998, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti. Lo stesso, all’esito di un controllo veniva trovato in possesso di 0.77 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina.

Nella serata del 2 settembre, personale della Squadra Volante ha deferito B. A., algerino, classe 1993, per inosservanza degli obblighi imposti dalla Misura della Sorveglianza Speciale in quanto non è rincasato entro le ore 22.00 e all’esito del controllo era sprovvisto della carta precettiva.

Nella stessa giornata, personale della locale Divisione PASI – Squadra Amministrativa, unitamente a personale dell’U.P.G.S.P. ed a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Crotone, nell’ambito dei servizi “Progetto Estate sicura 20.21”, ha effettuato alcuni controlli nei confronti di alcune attività commerciali e all’atto del controllo presso un esercizio di raccolta scommesse, ubicato a Cirò Marina, il cui titolare è A. F., classe 1979, veniva accertata la messa a disposizione della clientela di una postazione internet non rispondente alle caratteristiche di cui all’art. 110 c. 6 e c. 7 TULPS. A carico del titolare veniva quindi elevata la sanzione amministrativa di cui all’art. 110 c. 9 lett. F quater TULPS (pmr € 10.000,00) e la postazione internet veniva sottoposta a sequestro amministrativo ex art. 13 L. 689/81.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail