Questura di Crotone : attivita’ svolte nell’ arco della settimana.

(Servizi di controllo del territorio e Piano d’azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta)

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘ndrangheta” sono stati conseguiti i seguenti risultati:

§ nr. 05 persone arrestate;

§ nr. 05 persone deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà;

§ nr. 03 persone segnalate all’Autorità Amministrativa, in quanto assuntori di sostanze stupefacenti;

§ identificate nr. 1030 persone;

§ controllati nr. 500 veicoli (anche con sistema Mercurio);

§ elevate nr. 15 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;

§ effettuate nr. 29 perquisizioni;

§ effettuati nr. 04 controlli amministrativi ed elevate nr. 01 sanzioni amministrative.

Nella serata dell’11 settembre u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà M. M., nato a Crotone nel 1994, ivi residente, perché resosi responsabile del reato di “Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope”. Nella circostanza, il predetto veniva trovato in possesso di grammi 11,6 do hashish e di un bilancino di precisione, il tutto opportunamente sequestrato.

Nella giornata del 12 settembre u.s., personale della Squadra Volante ha deferito ai sensi dell’art. 582 c.p. A. F., crotonese classe ‘99, resosi responsabile del reato di “lesioni personali” ai danni della convivente F. M., nata in Russia nel 1996.

La donna, soccorsa in un primo momento dai poliziotti e successivamente da personale del 118, veniva trasportata presso il locale nosocomio, dove veniva giudicata guaribile in giorni 15.

Nella giornata del 13 settembre 2021, personale dell’U.P.G.S.P. – Trattazione atti e deleghe ha eseguito l’ordinanza della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, nella persona dell’ex moglie V. I., a carico di U. P., nato a Crotone nel 1990.

Nella stessa giornata, personale della Divisione Anticrimine ha sottoposto D. G. G., nato a Crotone nel 1995, alla pena accessoria del divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive ovvero ai luoghi ove si accettano scommesse autorizzate, ovvero si tengono giochi d’azzardo autorizzati per la durata di mesi 10 (dieci).

Nella giornata del 14 settembre 2021, personale della Squadra Volante, ai sensi dell’art. 75 del DPR 309/90, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti P. J., nato a Belcastro (CZ) nel 1980, poiché trovato in possesso di 0,67 gr. del tipo cocaina, opportunamente sequestrata.

Medesimo personale, successivamente ha deferito, ai sensi degli artt. 186 e 187 del Codice della Strada, per il rifiuto di sottoporsi ad accertamenti volti a determinare lo stato di alterazione psicofisica, A. A., crotonese, classe 1982. Quest’ultimo, in tale circostanza, veniva anche deferito,

ai sensi dell’art. 646 cp, per il reato di appropriazione indebita, poiché in possesso di un autovettura che gli era stata soltanto prestata e mai più restituita.

Personale U.P.G.S.P. ha eseguito ordinanza restrittiva dell’applicazione della misura degli arresti domiciliari nei confronti di A.F., crotonese del 1999 a seguito di denuncia per maltrattamenti in famiglia nei riguardi della compagna.

In data 16 settembre u.s., personale UPGSP ha segnalato al Sig. Prefetto ex.art.75 DPR 309/90 tale S.P., lombardo classe 1973, in quanto trovato in possesso di sostante stupefacente tipo cocaina del peso di gr.0,69, debitamente sequestrata. Lo stesso, a distanza di circa un’ora veniva nuovamente controllato e ritrovato in possesso di una dose di cocaina del peso di gr. 0.41, determinandone nuova segnalazione ai sensi del DPR 309/90.

Medesimo personale ha poi sequestrato a carico di ignoti, 14 involucri di eroina del peso totale di gr. 8,20, ritrovati all’interno di una bottiglia di plastica. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. Successivamente, gli operatori della Squadra Volante hanno rinvenuto e sequestrato sempre a carico di ignoti, altri due involucri contenenti gr. 0.39 e 0.95 di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e marijuana.

Infine, gli stessi operatori, intervenivano per segnalazione di tentato furto, dove, seguendo le descrizioni della richiedente l’intervento, riuscivano a fermare ed identificare tale A.D., crotonese del ’96, già noto alle FF.OO. Lo stesso veniva denunciato all’A.G. per tentato furto e minacce.

In data 17 settembre 2021 personale UPGSP segnalava al Sig. Prefetto, ex. art. 75 DPR. 309/90 tale F.F.R., crotonese classe ‘86 in quanto a seguito di controllo veniva rinvenuta in suo possesso una dose di sostanza stupefacente tipo cocaina del peso di gr.1,74 contenuta in un involucro di cellophane. Sostanza sottoposta a sequestro.

In data 17 settembre 2021, personale della Divisione P.A.S.I. – Squadra Amministrativa, procedeva ad effettuare la seguente attività: – a seguito di accertamenti scaturiti da un controllo amministrativo effettuato in precedenza nei confronti di un’attività di somministrazione di alimenti ubicata a Crotone snc – fraz. Papanice, il titolare dell’esercizio, veniva sanzionato (pmr €1.000,00) poichè, senza aver provveduto alla notifica di aggiornamento della SCIA sanitaria, utilizzava un’area di circa 10 mq, ubicata all’esterno del proprio esercizio, all’uopo allestita con banconi e piastre per la preparazione e la cottura di alimenti.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail