SARACENA | TUTTA UN’ALTRA PROSA: A TEATRO UOMO E GALANTUOMO

La rassegna diretta da Benedetto Castriota e curata da Sinfony & Sinfony farà tappa nel comune del Pollino presso l’auditorium Mastromarchi

Sul sottile filo che separa realtà e finzione, passando attraverso la pazzia (per bisogno/fame o per opportunità/etichetta sociale), si gioca il testo molto particolare di Eduardo di “Uomo e Galantuomo”. A portare sul palcoscenico dell’auditorium degli orti di Mastromarchi a Saracena, per la prima edizione della rassegna “Tutta un’altra prosa” diretta artisticamente da Benedetto Castriota e organizzata dalla Sinfony & Sinfony è il Teatro dei Dioscuri. 

Domenica 29 gennaio alle ore 19:00 nello spazio culturale di Saracena, con ingresso gratuito, 

il tema del doppio la fa da padrone: comicità-drammaticità, attori-personaggi; uomini-galantuomini; nobili-plebei; ricchezza-miseria; verità-menzogna. 

Personaggi attori e attori personaggi, sani che si fingono pazzi e pazzi che tornano sani, fratelli veri e fratelli finti, madri vere e madri finte, padri legittimi e padri illegittimi si susseguono sulla scena intrecciando, l’una nell’altra, vicende speculari. Su questo doppio binario si muove il lavoro di ricerca di Teatro dei Dioscuri, sospeso a metà tra la tradizione ed il tradimento.

«E’ per noi un piacere far parte di questa nuova rassegna che condivide momenti di gioia e riflessione, ilarità e confronto, condivisione e memoria. Il teatro è una grande occasione per ritrovarsi – ha dichiarato il sindaco, Renzo Russo – e per crescere culturalmente come comunità».

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail