Comune di Crotone PNRR : presentati progetti per oltre undici milioni e seicentomila euro per la tutela dell’ambiente e la riqualificazione urbana

L’amministrazione Comunale sta rispettando ogni scadenza relativa a bandi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza)

Dopo aver risposto al bando del Ministero dell’Istruzione con la presentazione di progetti per cinque milioni di euro per la riqualificazione di istituti scolastici, nuove proposte progettuali per oltre undici milioni e seicentomila euro sono state presentate in risposta ai bandi emessi dal Ministero della Transizione Ecologica relativi alla tutela dell’ambiente e la riqualificazione urbana.

Un lavoro che il gruppo tecnico coordinato dall’assessore Luca Bossi sta svolgendo con particolare attenzione pronto a cogliere ogni opportunità che il PNRR può offrire alla comunità cittadina.

In particolare i progetti nello specifico riguardano: isole interrate nel centro cittadino per l’ottimizzazione della raccolta attraverso l’utilizzo di contenitori ad accesso controllato, che facilita la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani favorendo la tutela ambientale della città, riduce il volume dei rifiuti e la frequenza di scarico oltre ad ottimizzare i costi di conferimento dei rifiuti.

Si tratta di una novità assoluta per la città, alla vista spariranno i vetusti contenitori

L’altro progetto presentato riguarda le isole ecologiche. Progetto presentato con la finalità di evitare “discariche abusive” sul territorio. Isole la cui ubicazione è stata prevista a Papanice e in località Cipolla.

Un altro intervento proposto riguarda le compostiere di prossimità. Obiettivo è ottimizzare la fase di conferimento della frazione umida del rifiuto predisponendo apposite compostiere di comunità da dedicare a specifici settori o attività dell’area cittadina.

Il quarto progetto è l’ammodernamento del comparto di trattamento dei fanghi dell’impianto di depurazione cittadino.

Intervento finalizzato a migliorare il trattamento dei fanghi dell’impianto anche con l’istallazione di un essiccatore che ottimizzi la gestione dell’impianto stesso riducendo i quantitativi di fango da mandare in discarica.

“Ringrazio il gruppo di lavoro del PNRR che ha lavorato per rispettare le tempistiche imposte, un lavoro trasversale e intersettoriale così come ringrazio i consiglieri comunali che opportunamente stanno fornendo sostegno a questo importante percorso” dichiara l’assessore Luca Bossi

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail