COSENZA : XI SETTIMANA DELLA CULTURA CALABRESE tanti gli incontri e la grande festa per i 35 anni di attività della casa editrice Progetto 2000.

Altre tre giornate intense di incontri all’ XI edizione della Settimana della cultura calabrese che si sta svolgendo a Cosenza. Da segnalare mercoledì 3 dicembre – ore 18 – il Premio “Gustavo Valente” che quest’anno verrà assegnato allo “storico” direttore del Tgr Calabria, Emanuele Giacoia. Sabato 4 la prima giornata della fotografia sociale calabrese, con il fotografo Mario Greco che presenterà i suoi libri; in mattinata l’ambientalista Alfredo Salzano, guiderà una passeggiata fotografica nel Centro storico Cosenza; ci sarà un ricordo di Tony Gaudio, che fu il primo italiano a ricevere un Premio Oscar, appunto per la fotografia. In serata il gruppo Facebook, Il senso del tempo, il valore di un posto. Cosenza, ha organizzato una foto collettiva sui gradoni di Palazzo degli Uffici per festeggiare i 35 anni di attività della casa editrice cosentina Progetto 2000 di Demetrio Guzzardi e Albamaria Frontino. Domenica 5 la “carovana” della Settimana della cultura calabrese, si sposta ad Acri, per l’incontro con Nello Serra, fondatore della Comunità “Don Milani”.
PREMIO “GUSTAVO VALENTE”: Gustavo Valente, profondo studioso della storia della Calabria, una delle regioni italiane tra le più ricche di passato, resta tra le personalità di maggior rilievo della cultura in Italia.
LA MOTIVAZIONE: Per la prima volta il Premio “Gustavo Valente” viene assegnato non a uno storico, ma a un giornalista che nella sua professione ha utilizzato un metodo di ricerca e di racconto della realtà calabra, che sicuramente aiuterà i futuri storici a saper discernere e descrivere un periodo – la seconda metà del Novecento – foriero di grandi cambiamenti. Emanuele Giacoia non è stato solo la voce del calcio calabrese in serie A, ma, per tanti suoi colleghi, un maestro del giornalismo d’inchiesta e d’approfondimento.

VENERDI 3 DICEMBRE 2021

GAZZA LADRA dalle ore 9.00, presso la casetta Little free library (corso Mazzini, altezza salita di Pagliaro) si potrà ritirare gratuitamente il volume di Corrado Caccuri BaffaMonete e pesi monetari in uso nel Regno delle Due Sicilie. Varietà ed errori di zecca.

ore 10.30 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “FAUSTO GULLO” – Via Popilia

 Presentazione del volume Il coraggio di ricordare. Una storia d’amore nella Cosenza degli anni Sessanta di Osvaldo De Rose. Saluti del dirigente scolastico Filomena Lanzone, introduce la prof.ssa Roberta Coscarella. Saranno presenti l’editore e l’autore.

ore 18.00 SEDE CGIL – SALA “G. DONATO” – primo piano  Piazza della Vittoria, 24

 Proiezione del docufilm Cesare Curcio un umile militante a servizio della causa giusta, da un’idea di Aurelio Morrone, regia di Francesco Morrone. Saluti Umberto Calabrone e Antonietta Cozza.

La Cultura del Ricordo: Danilo Montenegro (cantastorie), con interventi musicali del cantastorie Salvatore Bellio; Enzo D’Agostino (storico).

A SEGUIRE

Premio Gustavo Valente (sesta edizione) assegnato al giornalista Emanuele Giacoia storico direttore del Tgr Calabria. Consegna la pergamena il figlio di Gustavo Valente, Giuseppe.

SABATO 4 DICEMBRE 2021

GAZZA LADRA dalle ore 9.00, presso la casetta Little free library (corso Mazzini, altezza salita di Pagliaro) si potrà ritirare gratuitamente il volume di Antonio DelfinoGente di Calabria.

PRIMA GIORNATA DELLA FOTOGRAFIA SOCIALE CALABRESE

ore 10.30 CENTRO STORICO DI COSENZA – raduno Piazza Valdesi

Passeggiata fotografica a cura di Alfredo Salzano. Saluti di Francesco Alimena.

(In caso di pioggia visita al Museo diocesano e alla Cattedrale di Cosenza).

La Cultura del Ricordo: Tony Gaudio (nato a Cosenza nel 1883, fu il primo italiano a vincere un Premio Oscar. L’ambita statuetta gli venne assegnata nel 1937, per la migliore fotografia per il film Avorio nero – a cura di Massimo Giovane); Venanzio Spada (architetto) e Nik Spatari (artista – fondatore del Museo Santa Barbara a Mammola).

ore 13.30 Pranzo al sacco nei locali della Sala mensa “A.M. Greco” attigua alla Chiesa di San Francesco d’Assisi.

ore 16.00 COMPLESSO MONUMENTALE SAN DOMENICO – Sala BoCs Museum

 Presentazione del volume Gente di Corazzo. Immagini fotografiche di Mario Greco, con il saggio introduttivo Appunti per una storia della fotografia sociale calabrese di Demetrio Guzzardi. Partecipano: Antonio Armentano, Domenico Garrì (Officina fotografica) e Guido Guglielmelli.

La Cultura del Ricordo: Giuliano Di Cola (fotografo).

FOTO COLLETTIVA: il gruppo Facebook Il senso del tempo. Il valore di un posto. Cosenza, per i 35 anni di attività dell’Editoriale progetto 2000, invita tutti coloro che amano i libri e la Calabria sugli scalini di Palazzo degli Uffici, nei pressi del monumento di Mimmo Rotella La rinascita della cultura per una foto collettiva. Appuntamento alle ore 18,30; a seguire, altro scatto davanti alla scultura Il lupo della Sila, sempre di Rotella. Le due opere verranno presentate da Vincenzo Le Pera, in memoria dello storico dell’arte Tonino Sicoli. Ai primi 100 partecipanti in omaggio il volume di Osvaldo De RoseIl coraggio di ricordare. Una storia d’amore nella Cosenza degli anni Sessanta.

DOMENICA 5 DICEMBRE 2021

GAZZA LADRA dalle ore 9.00, presso la casetta Little free library (corso Mazzini, altezza salita di Pagliaro) si potrà ritirare gratuitamente il volume di Giuseppe NeriLe ragioni di un amore.

ore 11.00 ACRI – Contrada San Zaccaria – Comunità “Don Milani”

•  Inaugurazione del primo tratto di strada che porta al Poggio.

•  Incontro con Nello Serra, fondatore della Comunità “Don Milani” ed esperto di piante officinali.

La Cultura del Ricordo: Giuseppe Neri (preside e scrittore).

ore 13.30 Pranzo al sacco.

A SEGUIRE Visite guidate: Basilica e Museo di Sant’Angelo; Chiesa di San Francesco di Paola e Museo d’arte contemporanea “Vigliaturo”, a cura di Roberto Saporito.

ore 18.00 Santa Messa nella Basilica di Sant’Angelo.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail