Crotonese perseguita la ex compagna: applicato il divieto di avvicinamento

La Squadra Mobile ha dato esecuzione ad una ordinanza emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Crotone, con cui è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, con divieto di comunicazione, nei confronti di un crotonese di 33 anni, già destinatario di un provvedimento di ammonimento emesso dal Questore, per i reati di atti persecutori e violenza privata, commessi nei confronti della ex compagna.

              Le attività investigative, avviate a seguito della denuncia della donna, hanno permesso di delineare un perdurante stato di ansia e timore in cui viveva la stessa, la quale era divenuta oggetto di pedinamenti, minacce e offese continue, dopo la fine della relazione con l’ex compagno.

Le indagini hanno consentito di ricostruire vari episodi nei quali l’uomo aveva pedinato la donna fino all’abitazione, per poi ingiuriarla anche in presenza di altri soggetti.

Pertanto, la Procura della Repubblica, accogliendo le risultanze probatorie, ha formulato richiesta di idonea misura cautelare al G.I.P. che ha emesso il provvedimento.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail