Ultime Notizie

GAL POLLINO: 350 mila euro a favore di 7 comuni che potranno intervenire sul piano turistico

Nell’ambito dell’Intervento 7.5.1 Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala di 350 mila euro del GAL Pollino Sviluppo, rientrante nel Programma di Sviluppo Rurale della Regione Calabria 2014-2020 (Misura 19 sostegno allo sviluppo locale leader e Misura 19.2 – sostegno all’esecuzione delle operazioni nell’ambito della strategia); 7 comuni, che avevano partecipato a bando, con regia diretta del GAL, beneficeranno di questo contributo: Laino Castello, Castrovillari, Laino Borgo, Morano Calabro, Mormanno, Saracena e Mottafollone. Nella sala del GAL Pollino di Castrovillari, i sette sindaci hanno firmato la convenzione.

β€œUna misura molto importante, ha sottolineato il Presidente del GAL, Domenico Pappaterra, perchΓ© ha riguardato un piano di infrastrutturazione sul piano turistico sportivo ricreativo, la rete sentieristica ed Γ¨ un bando che era rivolto esplicitamente ai comuni dell’area del GAL Pollino istruito egregiamente dalla struttura tecnica tenendo conto che, come tutti i bandi regionali, c’è una quota di co-finanziamento da parte dei comuni, il 20% il restante 80% viene coperto dal GAL. Oggi abbiamo colto l’occasione con i sindaci, oltre a sottoscrivere la convenzione ad attivare subito questi progetti perchΓ© c’Γ¨ la necessitΓ  di arrivare ad una rendicontazione anche quanto piΓΉ puntuale con la Regione questo anche per avere in futuro ulteriori finanziamenti non solo su questa misura ma piΓΉ in generale per il territorio. Non a caso Γ¨ questo voglio sottolinearlo, ho sottoscritto la seconda convenzione con il Dipartimento Regionale dell’Agricoltura, col dottore Giovinazzo, quasi un altro milione di euro che viene aggiunto al GAL, al suo Piano di Sviluppo Locale e che noi ereditiamo e, io oggi ho colto anche l’occasione per chiedere ai sindaci eventualmente anche qualche suggerimento perchΓ© alcune misure andranno anche rimodulate, sia quelle che hanno riguardato il settore privato ma sotto questo profilo saranno soprattutto i rappresentanti delle aziende agricole attive su quali vocazioni spingere, perΓ² ovviamente i sindaci che sono i conoscitori del loro territorio potranno dirci sicuramente su quali segmenti spingere ed utilizzare quest’ulteriore risorse che fa parte della programmazione 14/20 ed Γ¨ giΓ  partita la 21/27. Questo Γ¨ un territorio che Γ¨ una buona prospettiva quindi il segnale di oggi Γ¨ molto incoraggiante perchΓ© i sindaci quando sono chiamati poi a presentare progetti rispondono positivamente all’appello”.

Erano presenti oltre al Presidente e al Direttore del GAL, rispettivamente Domenico Pappaterra e Francesco Arcidiacono, i sindaci, dei sette comuni che beneficeranno di questo contributo: Romeo Basile sindaco di Mottafollone, Innocenzo Donato, Vicesindaco di Laino Borgo, il sindaco di Laino Castello, Gaetano Palermo, il sindaco di Mormanno, Paolo Pappaterra, il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, il sindaco di Saracena, Renzo Russo, il presidente del Consiglio di Morano Calabro, Mario Donadio e il consigliere Geppino Feoli; il revisore dei conti della struttura del GAL, Antonio Iorfida e in collegamento il Cda composto da: Adriana Tamburi, Luca Pignataro, Adriano Tancredi, Antonio Armentano e Domenico De Luca.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail