PALIZZI (RC) : INCONTRO GAL AREA GRECANICA “LA FILIERA VITIVINICOLA E LE OPPORTUNITA’ DEL PAL AREA GRECANICA”

Si è svolto ieri l’incontro organizzato dal GAL Area Grecanica in collaborazione con l’ Amministrazione
Comunale di Palizzi per presentare al territorio le opportunità offerte dal Piano di Azione Locale (PAL)
2014-2020 dell’Area Grecanica alle aziende vitivinicole dell’Area Grecanica. L’incontro si è svolto
presso la Sala Consiliare del Comune di Palizzi ed ha visto partecipare numerosi operatori della filiera
vitivinicola.
Dopo i saluti introduttivi del consigliere del CdA del GAL Area Grecanica e promotore dell’evento,
Carmelo Pansera, ha preso la parola il neo eletto Sindaco di Palizzi, Avv. Umberto Felice Nucera, che
ha rinnovato l’intento della sua amministrazione a collaborare con le numerose attività che il GAL
realizzerà per l’attuazione del PAL Area Grecanica ed in particolare le iniziative riguardanti la filiera
vitivinicola.
A seguire, il Presidente del GAL Area Grecanica, dott. Filippo Paino, ha esposto i due assi su cui
attualmente si sta muovendo il GAL Area Grecanica: da un lato il rinnovo delle vesti del Gruppo di
Azione Locale (con una revisione della Statuto ed un ampliamento della sua base sociale) e dall’altro
l’attuazione del PAL Area Grecanica. Per quanto riguarda la filiera vitivinicola – ha continuato il
Presidente Paino – il Piano di Azione Locale offre una grande opportunità alle imprese esistenti e
nascenti del nostro comprensorio: grazie al progetto integrato “La Vigna del Padre”, già approvato e
con un budget di 670.000 euro, il GAL offre alle imprese l’opportunità di migliorare la competitività del
comparto vitivinicolo dell’Area Grecanica attraverso il recupero e la valorizzazione dei vitigni autoctoni
e locali (vigneto di tutela e sperimentazione e vivaio per la coltivazione delle barbatelle) e la
sperimentazione di nuovi vini (cantina sperimentale per le micro vinificazioni e annesso laboratorio di
analisi). “Quello che vi stiamo dando stasera è un aut aut – ha concluso il Presidente del GAL Area
Grecanica – se questa opportunità non verrà colta, l’Area perderà anche queste risorse. Non vi
chiediamo di darci una risposta stasera, ma oggi possiamo cominciare a tracciare un percorso per
metterci in rete ed iniziare a lavorare insieme”.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail