Reggio C.: denunciato un 41enne in stato di libertà, titolare di una locale impresa edile, per inottemperanze in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro

Reggio Calabria. I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria e N.I.L. di Reggio Calabria, nell’ambito di servizi a largo finalizzati al contrasto del lavoro sommerso irregolare e del rispetto delle norme di legislazione sociale presso i cantieri edili, hanno denunciato un 41enne in stato di libertà, titolare di una locale impresa edile, per inottemperanze in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Nello specifico, a seguito di un controllo ispettivo i militari hanno riscontrato la presenza della recinzione presso il cantiere di lavoro non idonea ad impedire l’accesso ad estranei sul luogo di lavoro oltre che il deposito di materiali sulle impalcature. Contestate, inoltre, sanzioni per un importo complessivo di € 5.000,00.
Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail