SPAc Festival – “Badolato Summer Theatre 2022”, mercoledì 27 luglio nel teatro all’aperto di Villa Collina a Badolato il live concert di Gianfranco De Franco “Stellar Sunset”

Dopo la partenza con la compagnia TeatroP e “La maledizione del Sud”, lo SPAc Festival e il suo Badolato Summer Theatre, curato dalla Compagnia Teatro del Carro Pino Michienzi con il contributo di Villa Collina Estates e con il sostegno di Regione Calabria, Mic e il patrocinio del Comune di Badolato, ritornano al teatro all’aperto di Villa Collina, a Badolato (Cz).

Mercoledì 27 luglio, con inizio alle ore 21.30, ci sarà il live concert di Gianfranco De Franco, “Stellar Sunset” che prende il nome dall’ultimo lavoro discografico dell’artista, uscito per la nota etichetta INRIclassic: dieci le tracce contenute al suo interno, che fanno di “Stellar Sunset” un disco in grado di spaziare dai timbri più penetranti fino ad arrivare a ritmi serrati ed elettronici, tra brani suoi e cover strumentali di brani di successo. “Stellar Sunset” è un disco intimo che ripercorre momenti della vita dell’artista come I primi passi di Saradel, gioco sonoro per bambini, e La chiesetta sulla collina stellata che invece racconta i trascorsi bandistici di De Franco, le processioni notturne in alcune campagne in cui i suoni ancestrali ricostruiscono le atmosfere delle tipiche feste religiose di paese. Un album ricco di suggestioni sonore e ambientali, che si trasforma in un live capace di toccare tempi e spazi diversi, intrecciando stili e strumenti in una rilettura originale e contemporanea in grado di formare un’orchestra solista, cifra identitaria di De Franco che caratterizza tutti i suoi live.

Polistrumentista, musicologo e musicoterapeuta, Gianfranco De Franco ha suonato e suona in diversi festival internazionali, da Londra a Dublino, dall’Argentina a Mosca. Il suo genere esplora stili di musica sperimentale ed ambient lambendo new age, metal industrial e musica contemporanea. Compone musiche per il teatro lavorando stabilmente con Saverio La Ruina, Dario De Luca (Scena Verticale) e Giancarlo Cauteruccio (Teatro Studio Krypton). Autore e compositore di performance e site specific. Collabora con vari artisti e vari progetti musicali. “Cu a capu vasciata” (MkRecords/Rubettino/Etnoworld) e “Imago” (IcarusFactory-IRD) sono i suoi due dischi da solista. Ha ricevuto due menzioni speciali per “Los Angeles Music Award 2013” e per “Artist in Music Awards 2014”. “2020 DC” è il primo singolo d’esordio con la INRI Classic. Il nuovo album, Stellar Sunset, è stato presentato in anteprima live all’Hyper Art Festival di Firenze.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail