CROTONE: AL VIA LA V EDIZIONE DI “CINALCI ESTATE”

Prende il via lunedì 25 luglio, alle ore 21:00, nella splendida cornice della Villa Comunale di Crotone “Cinalci Estate” la rassegna giunta alla sua V edizione a cura di Cinalci e Compagnia dello Ionio. Il progetto è stato finanziato dalla Calabria Film Commission attraverso l’Avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di festival e rassegne cinematografiche e audiovisive in Calabria 2022”. La V edizione della rassegna prevede sette proiezioni cinematografiche e quattro imperdibili appuntamenti con laboratori e incontri incentrati su vari aspetti del panorama cinematografico italiano A dare il via alle proiezioni all’aperto, sarà il film “Una femmina” di Francesco Costabile, con protagonisti Lina Siciliano e Fabrizio Ferracane. Ambientato in Calabria il film è uscito lo scorso 17 febbraio, dopo la presentazione al 72esimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino, nella sezione Panorama.

TRAMA UNA FEMMINA

Liberamente ispirato al romanzo di Lirio Abate “Fimmine ribelli. Come le donne salveranno il paese dalla ‘ndrangheta” il film racconta la storia di Rosa (Lina Siciliano), giovane dal carattere ribelle, che vive insieme alla nonna e allo zio in un paesino calabrese, sito tra le montagne e i corsi d’acqua ormai asciutti. Quando un trauma proveniente dal passato irrompe nel suo presente, la ragazza si rende conto quanto esso sia legato alla morte di sua madre. In tutti questi anni, infatti, Rosa ha covato una rabbia, data dall’assenza del genitore, ma soprattutto da quello che sembra un futuro già deciso. Ora che questo trauma è tornato a galla per sconvolgere la sua vita, la sua collera, che inizialmente sfociava nella ribellione, ha bisogno di altro per essere placata: di cercare una personale vendetta di sangue. Vendicarsi, però, significa tradire la propria famiglia, ma quando la tua famiglia appartiene alla ‘ndrangheta, ogni scelta giudicata “sbagliata” può rivelarsi mortale…

Prodotto da Attilio De Razza, Pierpaolo Verga, Nicola Picone ed Edoardo De Angelis (Tramp Limited e O’ Groove), in collaborazione con Medusa Film e con Prime Video. Tratto dal libro-inchiesta “Fimmine Ribelli” (edito Rizzoli) del giornalista Lirio Abbate, il soggetto è scritto a quattro mani con Edoardo De Angelis. Nel cast: Fabrizio Ferracane, Amma Maria De Luce, Simona Malato, Luca Massaro e Mario Russo. Le riprese si sono svolte in Calabria: Verbicaro, Papasidero, Santa Maria del Cedro, Orsomarso e San Donato di Ninea, per 5 settimane.

Prossimo appuntamento

1 agosto “Confidenze troppo intime” del francese Patrice Leconte.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail