Crotone, sequestrati 70 chili di botti illegali, una persona denunciata

Nell’ambito dei servizi di controllo predisposti dalla Questura in occasione delle imminenti feste natalizie, finalizzati al contrasto della vendita di artifizi pirotecnici, personale della Squadra Amministrativa della Divisione PASI ha sequestrato circa 70 chilogrammi di botti illegali, e denunciato una donna straniera di origine cinese di 47 anni.

L’attività di verifica effettuata nei confronti di un esercizio commerciale di vendita di articoli vari, ha permesso di constatare la messa in vendita al pubblico di una serie di artifizi pirotecnici illeciti, costituiti da oltre 100 confezioni sulle quali sono risultati mancanti, anche parzialmente, le indicazioni previste dalla normativa vigente.

Il controllo è stato esteso ad un vicino deposito, di pertinenza della stessa attività commerciale, all’interno del quale sono stati invenuti altri artifizi pirotecnici risultati custoditi in assenza di misure di sicurezza in quanto, pur conservati nei rispettivi imballaggi di trasporto, non rispettavano la distanza prevista dall’altra merce presente.

Il predetto materiale pirotecnico è stato pertanto sottoposto a sequestro, e la titolare è stata deferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone per i reati di fabbricazione, introduzione nello Stato, deposito, vendita e trasporto di materiali esplodenti senza licenza dell’Autorità, anche perché alcuni degli artifizi risultavano privi di qualsiasi catalogazione.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail