San Giovanni in Fiore: emergenza Pronto soccorso, Sapia (Alternativa) chiede altri medici al commissario dell’Asp di Cosenza

«Credo che l’Asp di Cosenza possa trovare presto due o tre medici per sostituire quelli che adesso, per un periodo limitato, mancano nel Pronto soccorso dell’ospedale di San Giovanni in Fiore». Lo afferma, in una nota, il deputato di Alternativa Francesco Sapia, che spiega: «Mi ha colpito il comunicato con cui il Comune di San Giovanni in Fiore ha reso pubblico lo spostamento, da parte dell’Asp di Cosenza, di due chirurghi dello stesso ospedale per coprire i turni nel relativo Pronto soccorso. Al di là della sua dimensione locale, l’episodio fa pensare, perché lì era ripartita una Chirurgia che ora viene di fatto bloccata. Ritengo che si possa evitare con un po’ di buona volontà». «Questo è il momento della ragionevolezza e dell’impegno. Chiedo dunque al commissario dell’Asp di Cosenza, Vincenzo La Regina, di inviare subito altri medici – conclude Sapia – al Pronto soccorso di San Giovanni in Fiore, in modo che sia garantita la continuità di questo servizio fondamentale e nel contempo delle attività chirurgiche del presidio ospedaliero silano

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail