Controlli amministrativi a Crotone e Isola di Capo Rizzuto, accertate irregolarità.Controlli amministrativi a Crotone e Isola di Capo Rizzuto, accertate irregolarità.

           La Questura di Crotone ha predisposto specifici servizi di controllo da parte della Squadra Amministrativa, nel capoluogo e nei due centri della provincia, nei confronti di esercizi commerciali, al fine di verificare il rispetto di norme e regolamenti nella conduzione delle attività.

         A Crotone, il controllo ad un circolo ricreativo del quartiere Acquabona ha permesso di rinvenire delle apparecchiature elettroniche destinate al gioco, non rispondenti alla normativa vigente, che sono state pertanto sequestrate, per cui al titolare dell’attività sono state applicate le sanzioni pecuniarie previste.

           A Isola di Capo Rizzuto, un uomo di 72 anni aveva allestito, all’interno della propria abitazione, una stanza per svolgere l’attività di barbiere; al momento del controllo, era presente un cliente, mentre un altro avventore era in attesa; il controllo ha consentito di accertare che l’attività veniva esercitata abusivamente, senza la prescritta autorizzazione comunale, per cui sono state applicate le sanzioni amministrative previste.

         Sempre nel comune di Isola, è stato sanzionato il titolare di un bar, per aver violato la normativa riguardante la sicurezza ed l’igiene dei servizi e dei beni destinati alla vendita di prodotti alimentari, ed inoltre è risultato sprovvisto di autorizzazione comunale per la vendita di altri articoli.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail