Problema idrico nei comuni costieri, non più procrastinabile una risoluzione

Il Commissario della Camera di commercio Alfio Pugliese interviene sul tema della carenza idrica in provincia di Crotone.

“L’ennesima interruzione dell’erogazione idrica sta mettendo in ginocchio le aziende del comparto agroalimentare del nostro territorio, in particolare quelle dei comuni di Cutro, Isola di Capo Rizzuto e Crotone oltre a causare un grave disagio alle popolazioni e ai turisti che soggiornano in zona – sono le parole le Commissario Pugliese – La cattiva gestione idrica si associa anche ad una situazione generalizzata legata all’aumento della corrente elettrica. Infatti la nuova convenzione con A2A prevede che le nostre acque vengono dirottate verso la produzione di energia elettrica senza che la popolazione e le aziende del territorio ne abbiano alcun beneficio”.

“Serve un intervento urgente della Regione Calabria affinché venga rivista la convenzione con A2A sotto un’ottica più vantaggiosa per il territorio – prosegue del suo appello Pugliese – Inoltre, è importante che le forze politiche impegnate nella campagna elettorale si facciano carico di questa importante problematica, inserendola tra i punti prioritari del proprio programma confrontandosi con le associazioni e le aziende del comparto agricolo. Tutte le forze sociali devono impegnarsi affinché si avvii una corretta gestione delle risorse naturali del nostro territorio che non persegua l’interesse del privato ma che punti all’interesse generale. Solo da un’accorta gestione delle risorse potrà derivare un beneficio comune”.

Facebooktwitterlinkedinrssyoutube
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail